Silk Way Rally: modifica dell’itinerario per l’edizione 2020

Per prevenire i rischi legati all’epidemia di COVID 19 (Coronavirus) e garantire l’organizzazione della prossima edizione di SILK WAY RALLY, i direttori dell’evento hanno deciso di modificare l’itinerario dell’edizione 2020.

Le tappe previste per la Repubblica del Kazakistan e la Repubblica popolare cinese sono state cancellate. La manifestazione si svolgerà interamente sul territorio della Federazione Russa, con un inizio dalla Piazza Rossa a Mosca il 3 luglio e un arrivo a Kazan l’11 luglio.

Il nuovo percorso offrirà 8 tappe e presenterà tutti i tipi di terreno: steppe, sabbiose, rotte e piste forestali. Esigente e ricca, l’edizione 2020 offrirà ai partecipanti 2700 km (circa) di sezioni selettive per una distanza totale di 4200 km (circa) e così facendo rispetterà i requisiti per un round di maratona di entrambi i Mondiali FIA di Cross Country Rallies e FIM Cross Country Rallies World Championship.

La Federazione Internazionale dell’Automobile (FIA) e la Federazione Internazionale del Motociclismo (FIM) sono state entrambe informate delle modifiche e supportano pienamente gli organizzatori.

Vladimir Chagin, Direttore dell’organizzazione:

“Abbiamo preso una decisione saggia e responsabile; dobbiamo garantire al 100% che il SILK WAY RALLY 2020 si svolgerà in buone condizioni. I media e i partecipanti potranno scoprire luoghi straordinari in Russia. La manifestazione sarà una competizione di alto livello e un viaggio formidabile. ”

Frédéric Lequien, vicedirettore:

“Dovremmo guardare al lato positivo; il percorso sarà molto interessante dal punto di vista sportivo. Ci saranno pochissimi collegamenti e la logistica generale per i team sarà molto più semplice. In un delicato contesto internazionale, è una decisione attentamente ponderata che è stata soprattutto presa per i concorrenti “.

PROGRAMMA

▪︎ 2 e 3 LUGLIO – CONTROLLI AMMINISTRATIVI E SCRUTINEERING A MOSCA

 

▪︎ 3 LUGLIO – INIZIA LA CERIMONIA DI PODIO A MOSCA

 

▪︎ 4 – 11 LUGLIO – 8 FASI IN RUSSIA

 

▪︎ 11 LUGLIO – CERIMONIA DI FINITURA A KAZAN

 

# SilkWayRally2020

LA VIA DELLA SETA IN POCHI PAROLE

THE SILK WAY RALLY, un appuntamento imperdibile del Campionato mondiale FIM Rallies di fondo e della Coppa del mondo FIA di Rallies.

La SILK WAY RALLY, la cui prima edizione ha collegato la Russia al Turkmenistan nel 2009, celebrerà il suo decimo anniversario nel 2020 attraversando le principali regioni e paesi dell’antica “via della seta” nel cuore dell’Asia centrale.

Agitato dalle grandi squadre e dai campioni più decorati della disciplina, ma anche da molti dilettanti, il SILK WAY RALLY è stato vinto da alcuni nomi impressionanti: CARLOS SAINZ, CYRIL DESPRES, YAZEED AL RAJHI e NASSER AL ATTIYAH, che nel 2019 edizione tirò fuori l’impresa unica di vincere tutte e 9 le fasi.

Nella categoria camion è il KAMAZ MASTER TEAM con DMITRY SOTNIKOV, EDUARD NIKOLAEV, AYRAT MARDEEV, ANTON SHIBALOV, ANDREY KARGINOV e FIRDAUS KABIROV che condividono le vittorie dal 2009, supremazia sventata nel 2011 da TATRA TEAM e il suo ALIS ALES.

Nel 2019 SAM SUNDERLAND (KTM) è stato il primo ciclista a vincere la categoria sul SILK WAY RALLY, vincendo allo stesso tempo il secondo round del Campionato mondiale FIM di fondo.

PARTNER FEDELI

GAZPROM, socio generale di Silk Way Rally

PJSC Gazprom è una società energetica globale focalizzata sull’esplorazione geologica, produzione, trasporto, stoccaggio, elaborazione e vendita di gas, condensa e petrolio, vendite di gas come combustibile per veicoli, nonché generazione e commercializzazione di calore ed energia elettrica. Gazprom considera la sua missione quella di garantire una fornitura affidabile, efficiente ed equilibrata di gas naturale, altre risorse energetiche e loro derivati ​​ai consumatori.