Ad Assisi Firmato Protocollo d’Intesa FPI-ENIT

Giornata importante per il Pugilato Italiano che raggiunge un altro straordinario traguardo  in campo culturale insieme ad Artmediasport. Nello storico e suggestivo Museo Nazionale del Pugilato a Santa Maria degli Angeli ad Assisi la Federazione Pugilistica Italiana ha siglato un ptotocollo d’Intesa con ENIT (Agenzia Nazionale Italiana del Turismo) e Cultura Italiae, l’Associazione nazionale che pone al centro del suo impegno la cultura come motore etico ed economico dell’Italia.

Una sinergia di intenti finalizzata ad una cooperazione per l’organizzazione ed il coordinamento di eventi pugilistici a carattere nazionale ed internazionale di forte impatto a livello turistico e per la realizzazione di iniziative congiunte che valorizzino il patrimonio culturale e sportivo italiano. Il forte legame tra Pugilato, Cultura e Territorio è da sempre al centro della mission della Federazione Pugilistica Italiana che ha come obiettivi l’incremento del turismo sportivo attraverso non solo gli eventi agonistici ma anche la promozione dei centri di eccellenza della boxe, come il Centro Nazionale di Pugilato di Assisi, e la formazione in chiave valoriale del mondo giovanile con proposte di “boxing experience”.

“Siamo onorati – commenta soddisfatto il Presidente FPI Vittorio Lai – e ringraziamo ENIT e Cultura Italiae per questa grande opportunità che ci permetterà di trovare le giuste sinergie per valorizzare la nostra disciplina a livello turistico e culturale non solo in Italia ma anche nel mondo”.

Entusiasti anche il Presidente ENIT Giorgio Palmucci ed il Presidente Cultura Italiae Angelo Argento che rilanciano subito con un’iniziativa a breve termine che vedra’ riuniti tutti i responsabili dei musei di Federazioni Sportive ad Assisi. “Vogliamo dare vita ad un grande evento – dichiara il Presidente Argento – per far capire che questo Paese vince solo se si costruiscono basi solide con azioni sinergiche e valoriali”.

“Il primo protocollo – sottolinea il Presidente Palmucci – lo abbiamo siglato a Doha con la FIDAL e siamo orgogliosi di portare avanti il progetto con la FPI partendo da un centro di straordinaria bellezza come Assisi”. La risposta della città di San Francesco e’ stata immediata e congiuntamente al protocollo e’ stato siglato anche l’addendum da parte del Comune di Assisi, rappresentato dall’Assessore allo Sport Veronica Cavallucci, del Presidente EUBC Franco Falcinelli e del Presidente Cultura Italiae Argento.

Presenti alla doppia firma anche il neo Assessore Regionale Stefano Pastorelli, il Vicepres. Cultura Italiae Alberto Improda, il Segretario Generale FPI Alberto Tappa, il Responsabile della Nazionale Italiana Femminile Emanuele Renzini e la Responsabile Sport Artmediasport e componente della Commissione Cultura Italiae Emanuela Lantieri. Ambassador d’eccezione il pluricampione Team Manager delle Nazionali Azzurre e componente della Giunta CONI Roberto Cammarelle che ha intrattenuto e coinvolto con un racconto sportivo ed emozionale gli studenti dell’Istituto Patrono d’Italia di Santa Maria degli Angeli che hanno preso parte all’evento.