La Silva si ferma al Bronzo agli Europei Elite Femminili – 100° Medaglia Azzurra del Quadriennio 2013-16 #Sofia2016 #ItaBoxing #Noisiamoenergia

Giornata di semifinali all’Europeo Elite Femminile, in corso in quel dello Sport Hall di Sofia. Step verso le finalissime che non riesce a superare l’unica azzurra rimasta in gara: la 48 Kg Stephanie Silva, sconfitta dalla svedese Sandebjer per 2-1. “Verdetto che non mi trova per nulla d’accordo” queste le parole di Coach Renzini “Stephanie avrebbe meritato di passare in finale.

Credo che la sua prestazione sia stata nettamente superiore a quella della boxer svdese. C’è la soddisfazione per la sua medaglia, ma anche il forte rammarico perchè avrebbe dovuto e potuto essere di metallo ben più pregiato.”

Il Bronzo della Silva porta a 100 il numero delle medaglie vinte dai nostri Azzurri nell’ultimo quadriennio olimpico (2013-2016) e a 18 medaglie il computo totale del bottino azzurro in questa Kermesse Continentale: 7 Ori (Galassi 50 Kg 2003, 2004, 2005 – Davide 54 Kg 2003, 2004, 2014 – Tosti 48 Kg 2005) 1 Argento (Severin +81 Kg 2014) 8 Bronzi (Tosti 48 Kg 2003 – Cannizzaro 52 Kg 2003 – Chiacchio 46 Kg 2004 – Piazza 52 Kg 2004 – Calabrese 46 Kg 2006 – Imbrogno 50 Kg 2006 – Davide 57 Kg 2009 – Mesiano 57 Kg 2014 – Silva 48 Kg 2016) .

PROGRAMMA GARE E RISULTATI AZZURRE:

15/11

16° 60 Kg Corazza vs Yldiz TUR 0-3

8° 54 Kg De Laurenti vs Kuleshova RUS 0-3

16/11

8° 48 Kg Silva vs Lovsik NOR 3-0

17/11

8° 51 Kg Mostarda vs Kob UKR 0-3

18/11

8° 64 Kg Alberti vs Auciute LTU 3-0

8° 57 Kg Donniacuo vs Yeroshenko UKR 0-3

19/11

Quarti 48 Kg Silva vs BarankaiHUN 3-0

Quarti 64 Kg Alberti vs Reese WAL 1-2

20/11

4° 69 Kg Canfora vs Vystropova AZE 1-2

22/11

Semifinali 48 Kg Silva vs SandeBjer SWE 1-2

ITABOXING SOFIA 2016

Peso Pugile CR ASD

Kg 48 Stephanie SILVA CR. LZ Associazione Sportiva Body Fight Liberati

Kg 51 Roberta MOSTARDA CR. LZ ASD New Boxe

Kg 54 Arianna DELAURENTI GIULIA CR. PM ASD Skull Canavesana

Kg 60 Sara CORAZZA CR. EM ASD Pugilistica Tranvieri

Kg 57 Carmela DONNIACUO CR. CP ASD Real San Felice

Kg 64 Valentina ALBERTI CR. LZ Centro Sportivo ESERCITO

Kg 69 Assunta CANFORA CR. CP ASD Leone Fazio

ITABOXING STAFF

  Sergio Rosa   Team Leader

  Emanuele Renzini  Head Coach

  Maurizio Stecca Coach

  Mario Sturla   Team Doctor

INFO E CURIOSITA’:

Mouhiidine vola ai quarti +91 Kg dei Mondiali Youth di San Pietroburgo, Cangelosi in quelli 64 Kg #ItaBoxing #YWCH16 #Noisiamoenrgia

Sesta giornata di gare in quel della Sibur Arena (7000 posti a sedere) di San Pietrobrugo, ringside della 5° edizione degli AIBA WORLD YOUTH BOXING CHAMPIONSHIPS. 48 Match in programma (32 nella sessione mattutina H 11 Italia – 16 in quella pomeridiana H 16 Italia) con tre Azzurri sul ring: 8° +91 Kg Mouhiidine vs Barton SCO 5-0; 8° 60 Kg Iozia vs Eknici TUR 0-5; 8° 64 Kg Cangelosi vs Bergman FIN 5-0.

Straordinaria prestazione di Abbes Mouhiidine, che domina in lungo e largo il suo avversario regalandosi il pass verso i quarti di Finale, nei quali domani sfiderà il forte Statunitense Torrèz. Il + 91 Kg vince per 5-0 un match nel quale lo scozzese Barton non ha potuto fare altro che colpire sistematicamente a vuoto, in virtù della mobilità del nostro che di suo ha sempre centrato il  bersaglio.

Clamorosa la sconfitta per 5-0 di Iozia, alla fine di un match nel quale l’azzurro avrebbe nettamente meritato di vincere. Passa, invece, ai quarti il turco Ekinici.

Quarti dove approda il 64 kg Cangelosi, che ha la meglio per 5-0 sul finlandese Bergman alla fine di un match molto bello e ben disputato da entrambi, ma nel quale l’azzurro si è dimostrato superiore meritando la vittoria. Quarti nei quali si confronterà con il bielorusso Mikhailiuk nella sessione pomeridiana di domani (H 16 Italia)

“Abbes è stato eccezionale” Queste le parole di Coletta “sapevamo delle qualità del suo avversario, cui non ha lasciato scampo. Vittoria strameritata. Preferisco non commentare la sconfitta di Iozia, perchè è un verdetto quanto meno inverosimile vista la prestazione del nostro che avrebbe dovuto passare il turno. Stupendo e ben combattuto da entrambi i boxer, il match che ha visto meritatatamente vincere Cangelosi nei 64 Kg. Oggi avrebbero dovuto essere tre vittorie e non due. ”

17/11

16° +91 Kg Mouhiidine vs Cosic CRO – TKO Vince Mouhiidine

18/11

32° 60 Kg Iozia vs Serban HUN 5-0

32° 64 Kg Cangelosi vs Zyan ALG 5-0

16° 75 Kg Tuminiello vs Nurmaganbet KAZ 0-5

 19/11

16° 49 Kg Cordella N vs Tamura JPN 2-3

16°52 Kg Cordella D vs Darwin NCA 2-3

16° 56 Kg Pirrera vs Abdurasulov UZB 0-5

20/11

16° 69 Kg Salvati vs Apresyan POL

16° 60 Kg Iozia vs Messaoudi ALG

21/11

16° 64 Kg Cangelosi vs Batavins LAT

8° 81 KG Scala vs Lee WAL/Baala MOR

22/11

8° +91 Kg Mouhiidine vs Barton SCO 5-0

8° 64 Kg Cangelosi vs Bergman FIN 5-0

8° 60 Kg Iozia vs Eknici TUR 0-5

23/11

4° +91 Kg Mouhiidine vs Torrèz USA

4° 64 Kg Cangelosi vs Mikhailiuk BLR (H 16 Italia)

ITALIA BOXING TEAM YWCH16 – ENERGETIC SOURCE ITA BOXING MAIN SPONSOR

BOXER

CORDELLA Damiano (52 KG – Be Boxe Copertino)

CORDELLA Nicola (49 KG –  BeBoxe Copertino)

PIRRERA Matteo (56 KG – Boxe Siracusa)

IOZIA Francesco (60 KG – ASD Eagle)

CANGELOSI Cristian (64 KG. – Pol. Castellini)

SALVATI Remo (69 KG – GS FiammeOro)

TUMMINELLO Gerlando (75 KG – Pol. Little Club)

SCALA Salvatore (81 KG – Siracusa Boxing)

MOUHIIDINE Aziz Abbes (+91 KG – Olympic Planet)

ItaBoxing Staff

DI GAETANO Giuseppe – TEAM LEADER

COLETTA Giulio – HEAD COACH

ROSI Gianfranco – COACH

FILIMONOV Vasily – COACH

GIULIETTI Marcello – FISIO

Francesco RONDONI -MEDICO

INFO:L’Italia ha conquistato un oro in questa manifestazione nel 1994 a Istanbul (Turchia) con Pietro Aurino negli 81 Kg. A quel Tempo il Torneo era ancora denominato “Junior”, kermesse nella quale Clemente Russo fece suo l’argento 81 Kg nel 2000 a Budapest in Ungheria. Nell’ultima edizione, svoltasi a Sofia nel 2014, Vincenzo Arecchia (GS Fiamme Oro) si mise al collo il bronzo nei 64 Kg. Altre medaglie sono arrivate grazie : MIchele Caldarella (Bronzo 60 Kg 1983); Luigi Castiglione (Bronzo 48 Kg 1985); Luigi Quitadamo (Argento 54 Kg 1987); Mario Genesio (Argento 67 Kg 1987); Giuseppe Pasquini (Bronzo 60 Kg 1990); Antonio Di Masio (Bronzo 71 Kg 1990); Carmine Molaro (Bronzo 48 Kg 1992); Andrea Sarritzu (Argento 48 Kg 1994); Salvatore Di Grazia (Bronzo 57 Kg 1996); Christian D’Alessandro (Bronzo 71 Kg 1996); Gianluca Rosciglione (Bronzo 2008 81 Kg); Fabio Turchi (Bronzo 91 Kg 2010).

 

Gli AIBA Youth World Boxing Championships 2016 sono una competizione riservata ai boxer nati tra il 1 gennaio 1988 e il 31 dicembre 1999. Dieci le categorie di peso in gara: 49 Kg, 52 K, 56 Kg, 60 Kg, 64 kg, 69 Kg, 75 Kg, 81 Kg, 91 Kg, +91 Kg.

PRECEDENTI EDIZIONI:

2008 – Guadalajara, Mexico

2010 – Baku, Azerbaijan

2012 – Yerevan, Armenia

2014 – Sofia, Bulgaria

Campionati Italiani Youth 2016 Roseto Degli Abruzzi: Ecco i Nuovi Campioni d’Italia Youth #Youth2016

60 match sono serviti per decretare i 10 vincitori dell’edizione 2016 dei Campionati Italiani Youth di Pugilato, svoltisi al Palamaggetti di Roseto degli Abruzzi (Via Salara 1) dal 17 al 19 novembre. Buona cornice di pubblico per le 10 finali, che sono state mandate in diretta streaming dal Canale Ufficiale Youtube della FPI: FPIOfficialChannel. Giornata conclusiva che ha visto la presenza anche del Presidente FPI, Alberto Brasca, che ha assistito ai match insieme al Presidente della Delegazione FPI Umbria, Nazzareno Mela, e il Consigliere Federale (Presente a Roseto in qualità di membro della Commissione Ordinatrice) Giancarlo Ottavio Ranno.Nei 49 Kg si è messo l’oro al collo il veneto Alessandro Adami (Pug. Vita), capaci di imporsi per 3-0 sul campano Nicola Caparco (Tifata Boxe Perugino).

Il Primo posto nei 52 Kg se lo è preso il veronese Stefano Quinto (Vr Boxing Fighters, che ha superato 3-0 il toscano Gianluca Cimmino (Fight Gym Grosseto).

Sul gradino più alto del podio nei 56 Kg Daniel Spada (ASD Lazio), che ha sconfitto il Campano Antonio Mennillo (Pug. matesina) 3-0.

La medaglia più pregiata nei 60 Kg se la sono giocata Gasparri (Coasmo Boxe) e Di Rocco (Valle Umbra Nord), a coqnuistarla è stato il boxer laziale (Gasparri) impostosi per 3-0.

Amedeo Sauli (Sauli Boxe) ha fatto suo il titolo 64 Kg, battendo 3-0 il piemontese Davide Rizzieri (Boxe Grugliasco).

Il Catanese Buremi (Catania Ring) è il nuovo Campione Italiano Youth nei 69 Kg, in virtù del 3-0 ai danni del campano Aiello (GS Fiamme Oro).

Il Piemontese Etinosa (Skull Canavesana) e il toscano Balli (BC Calenzano) hanno incrociato i guantoni per l’oro dei 75 Kg, a portarselo a casa è stato il primo. 3-0 il risultato finale a favore di Etinosa.

Il Lombardo Marcandelli (Segrate Boxe) ha vinto il titolo degli 81 kg, sconfiggendo nella finalissima di categoria il campano Cangiano (Golden Boys) per 3-0.

Categoria dei Massimi (91 Kg) nei quali si è laureato Campione Italiano Youth il piemontese Pugliara (All Boxing team), che ha battuto il siciliano Schiavone (Pol. Melluzzo Totip). Categoria dei Massimi (91 Kg) nei quali si è laureato Campione Italiano Youth il piemontese Pugliara (All Boxing team), che ha battuto il siciliano Schiavone (Pol. Melluzzo Totip).

Il lombardo Martino (Boxe rally Auto) si è issato sul gradino più alto del podio dei +91 Kg, in virtù del successo nella finale (3-0) nella quale ha boxato con il pugliese palumbo (Unicor Boxe).

INFO E DETTAGLI:

74 i boxer partecipanti a questo evento, organizzato dalla Pugilistica Rosetana e patrocinato dal Comune di Roseto degli Abruzzi.

Tutti i match sono stati trasmessi live sul canale Youtube della FPI: FPIOfficialChannel