L

Quante volte nella storia della Serie A il calendario ha riservato Lazio-Roma e Napoli-Juventus nella stessa giornata?

E’ la curiosità cui ha cercato di rispondere FootStats.it, realtà specializzata in statistiche del calcio italiano.

PRIMA VOLTA? NO, GRAZIE.

La 26esima giornata della Serie A 2018/2019 ci riserva Napoli-Juventus, vale a dire seconda contro prima in classifica, e Lazio-Roma, derby capitolino fra sesta e quinta forza del campionato. Non è una novità che questi due big match cadano nello stesso turno. Anzi, scartabellando gli almanacchi rintracciamo ben 4 precedenti.

La prima volta fu nella stagione 1947/1948 quando i club si sfidarono in occasione della 9a giornata: Lazio-Roma 0-1 (Amadei), Napoli-Juventus 0-0.

Per il bis gli appassionati di calcio avrebbero dovuto attendere praticamente trent’anni. Nel torneo 1978/1979, al 7o turno, ecco il doppio incrocio: Lazio-Roma 0-0 e Napoli-Juventus 0-0. Quindi, nel campionato seguente, 1979/1980, alla 22esima giornata si ripresentò la singolare combinazione: Lazio-Roma 1-2 (Pruzzo per i giallorossi, pareggio di D’Amico per i biancocelesti, gol vittoria di Giovannelli per i capitolini), Napoli-Juventus 0-0.

L’ultimo episodio è piuttosto recente, 1995/1996, ancora al 22esimo turno: Lazio-Roma 1-0 (Signori rigore), Napoli-Juventus 0-1 (Ravanelli).

Volendo tracciare un bilancio delle sfide riportate nelle righe qua sopra…

1 vittoria Lazio 0 vittorie Napoli

1 pareggio 3 pareggi

2 vittorie Roma 1 vittoria Juventus

2 gol fatti Lazio 0 gol fatti Napoli

3 gol fatti Roma 1 gol fatto Juventus

Fra l’altro i nessuno dei campionati presi in esame Lazio o Roma, Napoli o Juventus misero le mani sul tricolore: nel 1947/1948 fu la volta del Torino, nel 1978/1979 e nel 1995/1996 toccò al Milan, mentre nel 1979/1980 a festeggiare fu l’Inter.

E ALLA 26ESIMA?

Quello di sabato sarà il 75esimo Lazio-Roma di Serie A, mentre di Napoli-Juventus, conteggiando anche quello del 2006/2007 in cadetteria, ne rintracciamo 73. Ma quante sono le sfide quelli che si sono svolte esattamente alla 26esima giornata?

Di derby Lazio-Roma ne conteggiamo 3.

Nel 1993/1994 fu 1-0 con Signori man of the match. Nel 2001/2002 fu la stracittadina di Montella, autore di un poker di reti nell’1-5 finale (di Stankovic il punto della bandiera per gli aquilotti, mentre Totti contribuì alla manita). Infine, pareggio con un gol per parte, 1-1, nel 2003/2004 (Corradi e Totti su calcio di rigore).

Bilancio, quindi, che se non fosse per le marcature sarebbe in perfetto equilibrio.

1 vittoria Lazio

1 pareggio

1 vittoria Roma

3 gol fatti Lazio

6 gol fatti Roma

Di Napoli-Juventus ne troviamo uno in più: 4.

Nel 1930/1931 fu 1-2 con Ferrari e Vecchina in rete per gli ospiti, Vojak per i padroni di casa. Nel 1962/1963 andò in scena il più classico dei pareggi ad occhiali, vale a dire 0-0. Nel 1967/1968 ecco un altro 1-2, stavolta Juliano per gli azzurri, De Paoli e Cinesinho per i bianconeri. Per concludere con l’1-1 del 1975/1976, Boccolini e Bettega.

Questo il bilancio del mini ciclo che ha visto alternarsi in schedina segni 2 e X.

0 vittorie Napoli

2 pareggi

2 vittorie Juventus

3 gol fatti Napoli

5 gol fatti Juventus