Al via le Alì Family Run, tappe di avvicinamento alla 32^ Huawei Venicemarathon!

San Donà di Piave, Dolo e Mestre sono pronte ad ospitare le tre corse dedicate a scuole, famiglie e solidarietà che richiameranno 15.000 studenti. Il ricavato delle iscrizioni aiuterà iniziative didattiche e il progetto di Alex Zanardi “Obiettivo 3”.
Nel frattempo, la 32^ Huawei Venicemarathon ha già superato i 12.000 iscritti!

Venezia, 3 ottobre 2017 – La 32^ Huawei Venicemarathon del prossimo 22 ottobre entra nel vivo con la presentazione alla stampa delle Alì Family Run ed in particolare di quella che si correrà sabato 7 ottobre a San Donà di Piave, con partenza ore 10 da Piazza Indipendenza.

Questa grande festa di sport, benessere e solidarietà proseguirà poi il sabato successivo, 14 ottobre, a Dolo con l’Alì Family Run Riviera del Brenta, per poi concludersi con l’omologo avvenimento al Parco San Giuliano, nell’area del Exposport Venicemarathon Village, sabato 21 ottobre.

Lo scorso anno San Donà fece registrare 3.000 presenze; in 6.000 parteciparono a Dolo e altrettanti a Mestre, per un totale di 15.000 studenti coinvolti. Quest’anno la manifestazione di San Donà sta già facendo registrare un incremento positivo, con 2700 iscritti e il coinvolgimento di tutti gli Istituti Comprensivi. Parte del ricavato delle iscrizioni verrà destinato agli istituti scolastici partecipanti e una parte andrà a favore del progetto di Alex Zanardi Obiettivo3.

“Con le Alì Family Run inizia ufficialmente il percorso di avvicinamento alla 32^ Huawei Venicemarathon – ha commentato il Presidente del Venicemarathon Club Piero Rosa Salva – abbiamo iniziato ad organizzare manifestazioni promozionali dal 1989, e nel corso del tempo siamo cresciuti a tal punto da realizzare tre distinte manifestazioni che coinvolgono all’incirca 15.000 persone. Le Family Run non sono più eventi collaterali ma progetti con un’identità precisa, che rappresentano il trait d’union tra il momento agonistico e il territorio; un’occasione per dialogare con il tessuto sociale e per rafforzare il nostro messaggio promozionale e benefico”.

Restando in tema di grandi numeri, anche sul fronte della 32^ Huawei Venicemarathon si può già parlare di record di iscritti: la Garmin 10K è ormai sold out da una settimana con 5.200 iscritti e la 42K si sta avvicinando a grandi passi al tetto degli 8000 partecipanti, limite che gli organizzatori si sono posti per garantire la consueta efficienza e qualità nei servizi agli atleti. Un contatore presente nella homepage del sito www.huaweivenicemarathon.it aggiorna in tempo reale i posti ancora disponibili. Anche la maratona solidale ha superato i 30.000 euro di fondi raccolti attraverso il Charity Program.

Alì Family Run San Donà di Piave – dettagli

La presentazione ha avuto luogo questa mattina nell’Aula Consiliare di San Donà con la presenza del vicesindaco Luigi Trevisol, del Presidente del Venicemarathon Club Piero Rosa Salva, del vicepresidente Stefano Fornasier, del segretario generale del Venicemarathon Club Lorenzo Cortesi, del Responsabile Affari Generali di Alì S.p.A. Matteo Canella ed Edoardo Rivola in rappresentanza di Banco BPM.

L’evento sandonatese, che quest’anno festeggia la quinta edizione, è co-organizzato dal Venicemarathon Club e dalla Città di San Donà di Piave, con il supporto tecnico dell’ Atletica Mirafiori e dei Maratoneti Eraclea.

Le iscrizioni stanno già facendo registrare un incremento del 30% rispetto allo scorso anno e ad oggi solo gli iscritti delle scuole sono più di 2700. Confermata la presenza di tutti gli Istituti comprensivi: I. Nievo, L. Schiavinato e R.Onor.

Il percorso si svilupperà lungo le seguenti strade del centro storico cittadino completamente chiuse al traffico: Corso Silvio Trentin – Via Aquileia – Via Fiume – Via Padova – Via Dante Alighieri – Viale Giuseppe Garibaldi – Via Nazario Sauro – Via Antonio Ferro, Via XIII Martiri – Via Giannino Ancillotto – Via Jesolo – Via Aquileia – Corso Silvio Trentin.

«L’immagine delle tre migliaia di ragazzi, e dei loro genitori, che fanno festa attendendo l’avvio della Family Run, è una delle più belle che può offrire la nostra piazza – così il vicesindaco con delega allo sport Luigi TrevisiolÈ un orgoglio la crescita della Family Run sandonatese, i cui iscritti già adesso sono il trenta per cento in più rispetto allo scorso anno. È una manifestazione che è arrivata a San Donà con questa amministrazione e sono orgoglioso di avere contribuito a realizzare questo evento in più per la città».

«Saranno lo sport e la cultura, prima ancora delle istituzioni, a costruire la Città Metropolitana – osserva il sindaco di San Donà Andrea Cereser – la diffusione sul territorio di un’iniziativa come la Family Run, diretta emanazione della Venice Marathon, ci rende sempre più comunità. Ringrazio gli sponsor e i volontari che rendono possibile questo evento. Sono la dimostrazione che, se da soli si va più veloci, insieme si va più lontano».

“Ci confermiamo title sponsor delle Family Run per il terzo anno consecutivo – afferma il Responsabile Affari Generali di Alì S.p.A. Matteo Canella – Noi da sempre siamo legati al mondo dello sport, sostenendo le realtà sportive locali e le Manifestazioni che, creando momenti di aggregazione, migliorano la vita del territorio in cui siamo presenti. Solo nel 2016 abbiamo investito oltre 400.000 euro per il sostegno dello sport, abbinandoci a centinaia di manifestazioni e associazioni dilettantistiche.”

Molto soddisfatto anche Edoardo Rivola, rappresentante di BPM. “Siamo molto onorati di far parte ancora una volta di questa famiglia, nell’ambito di un’importante realtà sportiva come è Venicemarathon con le sue Family Run”.

Il costo dell’iscrizione è di 5 euro e il ricavato, tolte le spese organizzative, verrà destinato agli istituti scolastici partecipanti e a favore del progetto di Alex Zanardi Obiettivo3, che mira a reclutare, avviare e sostenere concretamente ed economicamente persone disabili che vogliono iniziare ad intraprendere un’attività sportiva.

Nel dettaglio, per le iscrizioni effettuate presso gli istituti scolastici, la suddivisione sarà la seguente: 2 euro devoluto ad attività didattiche, 2 euro a copertura dei costi organizzativi e 1 euro a Obiettivo 3. Per le iscrizioni in loco, la quota devoluta al progetto di Zanardi sarà di 3 euro.

Diversi sono i modi per iscriversi: contattando la segreteria organizzativa di Venicemarathon scrivendo all’indirizzo info@venicemarathon.it, online, oppure in loco il giorno stesso della manifestazione. Maggiori dettagli sono disponibili sul sito www.huaweivenicemarathon.it

A tutti i partecipanti verrà regalata la maglietta Supermercati Alì & Aliper, il pettorale – Huawei Banco BPM e al termine della corsa verrà offerto a tutti un ricco ristoro con AcquaVitamin by San Benedetto, biscotti Palmisano, banane Battaglio e succhi di frutta Zuegg.

Supportano e credono fermamente in questo progetto di promozione sportiva importanti aziende nazionali e locali. Sono sponsor delle Alì Family Run: i Supermercati Alì & Aliper (title sponsor). Main sponsor: Banco BPM, Huawei, Cetilar, San Benedetto AquaVitamin, Salvelox, Fish Factor, Toyota, RDS 100% Grandi Successi, Official partner: Porto di Venezia, Venezia Unica, Actv, Veritas, Official suppliers: Zuegg, Palmisano, Battaglio, Castellano, Il Gazzettino.

La manifestazione gode del patrocinio di: Regione Veneto, Città Metropolitana di Venezia, Comune di Dolo. Comune di Stra, Comune di Fiesso d’Artico, Comune di Mira, Città di San Donà di Piave, Coni Veneto, Fidal Comitato Provinciale di Venezia, Autorità Portuale di Venezia, Istituzione Boschi e Grandi Parchi, Camera di Commercio di Venezia e Rovigo, MIUR Veneto, Atletica Riviera del Brenta, Atletica Mirafiori..

Foto: La presentazione della maglia e del pettorale ufficiali

Vela/Lago Maggiore: dopodomani il via alla coppa Favini a Luino
Stop a 9 Paesi. Urso: “Speriamo di essere ancora in tempo per salvare la pesistica”

Comments are closed.