Bolt ultimo atto. Terzo nei 100 metri ai mondiali di Londra

Nella sua ultima gara individuale della carriera Usain Bolt ha chiuso i 100 metri al terzo posto, non certo il risultato che avrebbe sperato per concludere la sua straordinaria carriera.

Ai Mondiali di Londra il campione giamaicano ha avuto una partenza macchinosa nella finale della gara più veloce dell’atletica leggera e non è riuscito a recuperare lo svantaggio iniziale, tanto che è arrivato dietro ai due americani Christian Coleman, argento e Justin Gatlin, oro in 9″92, fischiatissimo dal pubblico inglese che non gli ha perdonato la squalifica per doping. Nonostante il terzo posto, Bolt è stato salutato da tutto lo stadio con una emozionante standing ovation e lo stesso Gatlin ha reso omaggio alla leggenda giamaicana inginocchiandosi davanti a lui e abbracciandolo. Un gesto che ha dentro di sé tutto il bello dello sport.

Rose Chelimo ,vince la maratona ai mondiali di Londra
Allo stadio con Elaine Thompson

Comments are closed.