Napoli: tutto Fumo e niente Arrosto. L’editoriale di R.M

Un gioco troppo ‘scolastico’ , una confusione nelle idee e nella tattica espressa negli ultimi tre match, così il Napoli si ritrova ha subire il gioco degli avversari. Senza vittorie non si va da nessuna parte. Il pubblico del Sam Paolo è di bocca buona . Ancelotti ha più di un problema da risolvere per cercare di poter risalire la china; Il tempo c’è per rimediare e dopo la sosta due match che potranno definitivamente chiarire il destino del Napoli: Milan e Liverpool.

Contro il Genoa , è andata in scena  la più brutta prestazione degli azzurri sul terreno amico. Poca la sostanza nelle giocate , meno della sufficienza , in 90 minuti: tiro di  Zielinski  nello specchio della porta , poi Elmas , il macedone subentrato ad un’evanescente quanto nervoso Insigne , salvata in extremis da Radu. Il Napoli poteva soccombere,  Koulibaly ha salvato dal totale tracollo salvando sulla linea il colpo di Pinamonti ,  sarebbe stato un vero dramma per i pochi tifosi sugli presenti sugli spalti.