Italian Classic XV al lavoro per il World Rugby Classic 2019: Simone Favaro sarà il capitano

Al via le convocazioni della squadra ad inviti degli ex giocatori della Nazionale italiana per l’annuale torneo in programma a Bermuda dal 2 al 9 novembre Mentre è nel vivo lo svolgimento del Mondiale di Rugby in Giappone, c’è un’altra nazionale che si prepara a tenere alto il tricolore: l’Italian Classic XV parteciperà infatti, alla trentunesima edizione del World Rugby Classic, il torneo annuale che si svolge a Bermuda e che vede protagoniste le selezioni internazionali over ’35 di tutto il mondo.

A 8 giorni dalla prima partita – in programma sabato 2 novembre alle 7.15pm (ora locale) – in cui i nostri della Italian Classic XV affronteranno la Rugby Canada, Marcello Cuttitta, presidente di Italian Classic XV, il coach Ramiro Cassina e il manager Giuseppe Balasso hanno iniziato le convocazioni. Spicca il nome del capitano, Simone Favaro: la terza linea ala per 36 volte internazionale per l’Italia, è stato tra i protagonisti della 8ª edizione della Coppa del Mondo di rugby. Dopo la carriera in prestigiosi club nazionali e internazionali – dal Benetton Treviso, al Rovigo, agli Aironi, fino ai Glasgow Warriors, dove nel 2015 viene scelto come miglior giocatore dell’annata – Favaro milita nelle Fiamme Oro Rugby per un paio di stagioni. Dopo il ritiro, recentemente annunciato, l’ingresso nella Polizia di Stato, a dimostrazione delle sue doti umane e dell’alto senso del dovere per il suo Paese.

Nel ringraziare con molto entusiasmo Simone per aver accettato il nostro invito, la Polizia di Stato e il 1° Reparto Mobile di Roma per avergli concesso l’opportunità di partecipare al World Rugby Classic Bermuda 2019, ci prepariamo con concentrazione e impegno per l’imminente competizione. Stiamo ultimando in questi giorni le convocazioni dei nostri campioni, con l’obiettivo di tenere alto l’orgoglio nazionale”, afferma Marcello Cuttitta, presidente di Italian Classic XV. “Il torneo – a cui partecipiamo per il nono anno consecutivo – ci offre un’ulteriore occasione per affermare i valori del rugby nel nostro Paese e a livello internazionale”, conclude Cuttitta.

Con la propria attività Italian Classic XV contribuisce ad iniziative di supporto e beneficenza, assecondando i valori dell’impegno e del senso di responsabilità che sono al cuore del rugby: in particolare, la squadra è impegnata a supportare Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald Italia, la sede italiana di Ronald McDonald House Charities (RMHC) – organizzazione non profit internazionale che, dal 1974, è al fianco delle famiglie che vivono la drammatica esperienza dell’ospedalizzazione di un figlio, affinché possano accedere alle cure ospedaliere necessarie per il loro piccolo anche quando si trovano lontano da casa.

 

Italian Classic XV, Società sportiva a tutti gli effetti, è gestita da un team di campioni e manager esperti e partecipa al mondo delle competizioni internazionali con l’obiettivo di contribuire all’affermazione e alla crescita del rugby nel nostro Paese e a livello internazionale, nonché alla diffusione dei suoi valori intrinseci. I dirigenti e lo staff di Italian Classic XV sono inoltre impegnati nella costituzione di iniziative di sviluppo sportivo e piani di formazione concreta per i giocatori, tecnici e dirigenti.

La nuova Italian Classic XV promuove concretamente anche iniziative di supporto e beneficenza, assecondando i valori dell’impegno e del senso di responsabilità che sono al cuore di questo sport. www.rugbyitalianclassicxv.com