Hogs Reggio Emilia , alenamento di lusso

Prima uscita stagionale per gli Hogs Reggio Emilia che hanno ospitato per un allenamento di lusso i semifinalisti dello scorso anno: i Saints Padova . Uno scrimmage utilissimo per entrambe le compagini che parteciperanno al campionato Nazionale di A2 di Football Americano in due differenti gironi.

Gli Hogs si stanno quindi preparando per il debutto di domenica 3 marzo a Sarzana, dove saranno i Red Jackets ad affrontare i reggiani nella loro prima partita ufficiale del 2019.

Abbiamo chiesto all’head coach Rossi Daniele che ne pensa di quanto mostrato domenica.

“Bene ma non benissimo.

Non malissimo la difesa, che ha tenuto abbastanza bene sulle corse contro un RB di primo valore come Garofalo. Ancora molto da lavorare sulle retrovie dove alcune disattenzioni sui pass hanno consentito ai Saints di segnare su lancio con un lungo guadagno, mentre altri pass completati  dall’offense padovana, hanno consentito di portare avanti la palla nel territorio granata.

L’attacco quest’anno è affidato al coach Leonardo Lazzaretti, e la novità in regia hanno mostrato difficoltà. Difficoltà comunque previste proprio dall’innesto di nuovi schemi e meccanismi ancora da oliare. Si sono però viste fiammate vere e proprie con corse di oltre 30 yards insieme ad errori sanguinosi di ball handling che hanno consentito ai Saints di segnare con la propria difesa e di recuperare un fumble in red zone.

Giornata positiva per quanto riguarda il personale, dove i più “vecchi” se cosi si può dire, hanno avuto l’occasione di togliere un po’ di ruggine visto che erano fermi dallo scorso campionato. Mi ha soddisfatto l’esordio positivo con la squadra senior dei più giovani (Ghirri, Morari, Cebotaru e Schiopu) ed il debutto assoluto di Riccardo Zanni in casco e spalliera.

Ora abbiamo 2 settimane di duro lavoro per limare queste imperfezioni e recuperare i giocatori infortunati, in modo da arrivare pronti al debutto contro i Red Jackets.”