Ventura:” contro l’Albania serve una buona Italia”

 L’Albania, al di là del valore tecnico, è una squadra di livello. Quanto saremo aggressivi, lo dirà il campo”. Lo ha detto Giampiero Ventura, in conferenza stampa, alla vigilia di Italia-Albania, a Palermo. Così riporta ansa.it

“Mi hanno colpito la disponibilità e la voglia di partecipare dei giocatori, mi aspetto un passo avanti rispetto all’ultima partita, anche se questa volta l’avversario è diverso. Tengo molto a questa sfida, so quanto sia importante e difficile per noi”, aggiunge. “Se l’Albania centra il risultato entra nella storia, noi abbiamo grande rispetto dei nostri avversari. Vincere sarebbe importantissimo per noi, lo stesso cercherà di fare Gianni De Biasi. Sicuramente ci saranno albanesi allo stadio, non so quanti saranno, ma saranno tanti. A Genova erano di più. Mi hanno mandato tanti messaggi e mi hanno scritto degli amici: ‘stiamo arrivando'”. Lo ha detto Giampiero Ventura, alla vigilia di Italia-Albania. “Non penso che la Spagna sia attesa da una partita facile, perché Israele ha perso solo contro di noi”, ha sottolineato il ct. 

Nell’ultimo allenamento a Coverciano prima della partenza gli azzurri hanno lavorato al completo, presente in gruppo anche Leonardo Bonucci ormai recuperato dopo il virus influenzale (che gli ha fatto perdere due chili) che lo ha fermato due giorni fa. Il ct Ventura è sempre più intenzionato ad affidarsi al modulo 4-2-4, con De Rossi e Verratti davanti alla difesa e la coppia d’attacco formata da Belotti e Immobile.