Myrtha Pools per le Paralimpiadi di Rio de Janeiro: una nuova vittoria del Made in Italy

Dal 7 al 18 settembre si svolgono le attesissime Paralimpiadi di Rio de Janeiro, e Myrtha Pools, dopo essere stata protagonista assoluta delle più seguite competizioni acquatiche con le 18 vasche installate per l’occasione, sarà presente anche a quest’evento con due piscine Myrtha® per warm up e da competizione di m 50.

Le installazioni, realizzate presso l’Estadio Olimpico de Desportos Aquaticos a Rio de Janiero (Barra), ospiteranno gli allenamenti e le competizioni e finali di nuoto.

La presenza di Myrtha Pools a Rio, alle Olimpiadi prima e alle Paralimpiadi poi, è stata un’operazione molto rilevante per l’Azienda, per un valore complessivo di oltre 10 milioni di Euro, ottenuta grazie all’expertise e all’innovazione che rendono unica questa impresa nel mondo.

Le vasche realizzate dall’azienda italiana hanno sempre mantenuto intatto il colore cristallino, a testimonianza della perfetta purezza dell’acqua, garantita dall’elevata tecnologia dei sistemi di filtrazione. Il nuovissimo mezzo filtrante rigenerativo Defender ha infatti assicurato una perfetta trasparenza e qualità con la massima sostenibilità ambientale, mentre il sistema di circolazione non ha interferito con le prestazioni dei nuotatori, sensibilissimi a qualsiasi movimento.

Myrtha Pools, scelta come partner dalle federazioni di nuoto in tutto il mondo, tra cui FINA e CBDA del Brasile, è al suo quarto appuntamento con i Giochi Olimpici, dopo Atlanta (1996), Pechino (2008) e Londra (2012).

Appuntamento dunque per i Giochi Paralimpici di Rio de Janeiro, dove i più grandi atleti disabili di tutto il mondo potranno allenarsi e competere in vasche Made in Italy e d’eccellenza. Quelle, ancora una volta, realizzate da Myrtha Pools.