Cubeda Corse con 14 Alfieri all’attacco della Salita dei Monti Iblei

Oltre al ritorno in gara di Domenico Cubeda su Osella-Zytek, nella prova ragusana del TIVM Sud in programma nel weekend la scuderia etnea schiera tre piloti maltesi e, tra gli altri, il rientrante Filesi e Caltabiano, reduce dalla vittoria con record colta a Gubbio fra le Bicilindriche nel Tricolore. La gara in salita unica domenica 1° settembre dalle 9.30

Catania. E’ tutto pronto in casa Cubeda Corse in vista della 62^ Salita dei Monti Iblei, prova del Trofeo Italiano Velocità Montagna zona Sud in programma a Chiaramonte Gulfi, provincia di Ragusa, nel weekend del 1° settembre. Sono ben 14 i piloti che la scuderia etnea schiererà nella cronoscalata siciliana che segna il ritorno in garta dopo oltre 4 mesi e mezzo di Domenico Cubeda, il catanese campione italiano in carica di gruppo E2Ss che sarà al via al volante dell’Osella Fa30 Zytek di classe regina. Ma il sodalizio presieduto da papà Sebastiano Cubeda ha preparato in grande una delle salite nazionali di casa, nella quale, tra gli altri, sono iscritti tre piloti maltesi pronti a ripetere l’esperienza vissuta con la squadra lo scorso anno: nello stesso gruppo della di Cubeda, ma in classe 2000, si schiererà Darren Camilleri su una formula Tatuus-Honda, tra i prototipi Cn2 James Dunford su Norma M20 F e tra le Silhouette, in E2Sh-2000, è atteso Noel Galea al volante della Ford Escort Mk2.

Camilleri su Tatuus Honda

Con un’altra monoposto, una Gloria B5, sarà al via Aldo Contarino, mentre tra le Turismo la Cubeda Corse segna il ritorno di Gianluca Filesi, al volante della Peugeot 205 Rallye di classe ProdE-1400. Infine, folta la pattuglia siciliana che darà battaglia sulle minicar nel gruppo delle Bicilindriche. Con una Fiat 126 è iscritto Riccardo Viaggio, mentre tutti su Fiat 500 sono pronti a schierarsi il fratello Giuseppe Viaggio, Orazio Laudani, Ivan Lizzio, Antonino Longo, Santo Riso, Alfio Russo e Antonino Caltabiano. Proprio quest’ultimo è reduce dalla prestazione maiuscola nella salita tricolore di Gubbio, in Umbria, dove al 54° Trofeo Luigi Fagioli domenica scorsa ha vinto con tanto di nuovo record delle 700. Il tracciato della Monti Iblei è stato quest’anno allungato di tre chilometri e ora misura 8500 metri. Dopo le verifiche del venerdì, sabato sono in programma due prove ufficiali a partire dalle ore 9.30 e domenica 1° settembre la gara, in salita unica, si disputerà sempre a partire dalle 9.30.