Alza il sipario la 47esima Cronoscalata della Castellana, iscrizioni al via

Adesioni fino a lunedì 2 per la classica orvietana, che nel weekend dell’8 settembre sarà tappa cruciale per i pretendenti al Trofeo Italiano Velocità Montagna Nord e Sud e alla gara nazionale di autostoriche. Infaticabile il lavoro dell’ASD La Castellana verso un’edizione-spettacolo capace di rinsaldare il legame con istituzioni e territorio per confermarsi evento di prestigio e offrire sempre di più dentro e fuori dalla “pista”

Regolamento approvato e iscrizioni aperte a Orvieto in vista della 47^ Cronoscalata della Castellana. Gli organizzatori dell’Asd La Castellana hanno avviato i preparativi e sono pronti per una nuova edizione-show per la classica corsa in salita umbra. L’appuntamento è dal 6 all’8 settembre e in vista del rush di fine stagione sarà cruciale per tutti i pretendenti al Trofeo Italiano Velocità Montagna (TIVM), vista la doppia validità per le zone Nord e Sud, e per i protagonisti della gara nazionale riservata alle autostoriche. Le iscrizioni sono aperte fino a tutto lunedì 2 settembre (schede online sul sito ufficiale www.lacastellanaorvieto.it ). Con l’avvio dei lavori, in collaborazione con l’Automobile Club di Terni, La Castellana sta curando tutti i dettagli nei particolari e le novità da approvare.

Tra queste spicca l’istituzione di un Comitato d’Onore, che con l’obiettivo di coinvolgere ancora di più enti e territorio è formato dal sindaco di Orvieto Roberta Tardani, dall’assessore allo Sport Carlo Moscatelli, dal presidente dello stesso Automobile Club di Terni Giorgio Natali e dal fiduciario Federico Giulivi. Per l’associazione orvietana è la conferma di un infaticabile lavoro volto a gestire nei minimi particolari tutti i dettagli dell’evento motoristico in sé e nel contempo capace di rinsaldare il legame con le istituzioni e l’intero territorio, che con le bellezze di Orvieto in prima fila diventa stimolante occasione per visitare luoghi esclusivi impreziositi da architetture uniche al mondo e caratterizzati da percorsi enogastronomici tra i più rinomati. L’obiettivo è quello di affinare ulteriormente l’elevato livello logistico e professionale dimostrato nelle edizioni più recenti della manifestazione e offrire a partecipanti, addetti ai lavori e pubblico un grande spettacolo dentro e fuori dalla “pista”, sulla quale è atteso un prestigioso parterre di piloti e auto da corsa.

 

I variegati ed emozionanti 6190 metri del tracciato di gara immerso nel verde che da San Giorgio sale a Colonnetta di Prodo lungo la SS79 restano uno dei punti di forza della cronoscalata orvietana, più volte scelta da piloti e team come punto di riferimento anche per gare-test o esordi assoluti, come nel 2018 fu per la Wolf GB08 Thunder motorizzata Aprilia con il pistard locale Gianluca Carboni al volante. Il programma della 47esima edizione sarà inaugurato venerdì 6 settembre dalle verifiche sportive e tecniche previste dal primo pomeriggio nell’area dei parcheggi dello stadio “Muzi”. Sabato 7 motori accesi per le due salite di prove ufficiali con partenza alle ore 9.00 e domenica 8 sempre alle 9.00 semaforo verde per gara 1 e a seguire gara 2 della 47^ Cronoscalata della Castellana. Dopo i successi colti nel 2015 e nel 2017, lo scorso anno Michele Fattorini ha firmato per la terza volta l’albo d’oro dell’ambita cronoscalata umbra con il crono totale di 5’40”56 (gara 1 + gara 2). A bordo dell’Osella Fa30 Zytek e al termine di un emozionante sfida, il giovane driver di casa ha preceduto sul podio l’abruzzese Stefano Di Fulvio (Lola B99 Evo Zytek di F3000) e l’eugubino Gianni Urbani (Osella Pa21 Honda), mentre il Trofeo Under 25 è andato a Filippo Ferretti e la Coppa Dame a Deborah Broccolini, al cui papà è dedicato il Memorial Attilio Broccolini, che anche nel 2019 la Cronoscalata della Castellana assegnerà al vincitore della classe N1600. Tra le auto storiche il tempo più veloce in assoluto è stato ottenuto da Stefano Peroni, driver toscano che ha vinto il 5. Raggruppamento con la monoposto Martini Mk32.