Pole assoluta e trionfo per Rovera al Mugello nel Tricolore GT Sprint

Il giovane varesino si scatena al volante della Mercedes-AMG GT3 di Antonelli Motorsport e con il compagno di squadra Agostini rientra in corsa nel Campionato Italiano dopo essere stato il più veloce in assoluto con anche il best lap in gara 2 dopo il secondo posto colto in gara 1: “Weekend ideale!”

Alessio Rovera rientra in piena corsa per il titolo del Campionato Italiano GT dopo il secondo posto colto in gara 1 e la splendida vittoria riportata in gara 2 del terzo round della serie Sprint disputato al Mugello Circuit. Al volante della Mercedes-AMG GT3 del team Antonelli Motorsport e in equipaggio con il compagno di squadra Riccardo Agostini, il 24enne driver varesino si è scatenato sui saliscendi del tracciato toscano: sabato conquistando la pole position per gara 2, con il tempo più veloce in assoluto fatto registrare nel weekend, e poi dominando la prima parte della stessa domenica mattina, quando ha messo a segno anche il giro più veloce della corsa. Un hat-trick con pole-giro veloce-vittoria quanto mai convincente quello che ha fatto seguito al già prestigioso secondo posto di gara 1, ma soprattutto un risultato preziosissimo per Rovera, che insieme ad Agostini e alla squadra diretta da Marco Antonelli ha riavvicinato la vetta della classifica tricolore e ora potrà giocarsi le chance per il titolo “Sprint” nella finalissima di Monza il 18-20 ottobre.

Rovera dichiara raggiante dopo la festa sul podio dell’autodromo toscano: “Un weekend ideale quello del Mugello! Ci voleva, perché ultimamente la fortuna ci aveva un po’ voltato le spalle, soprattuto il mese scorso a Imola. Non dovevamo sbagliare nulla e così è stato. Missione completamente riuscita. Siamo stati competitivi in ogni turno e davvero con tutta la squadra il lavoro è stato perfetto. Ora possiamo guardare con maggior fiducia ai prossimi impegni e più avanti giocarci tutto a Monza”.

Il prossimo appuntamento con il Tricolore GT sarà a metà settembre a Vallelunga per la serie Endurance, mentre la Sprint, come riportato, vivrà il gran finale a Monza in ottobre