Rachele Somaschini in gara alla 7° edizione del Rally Roma Capitale con il 51 sulle portiere!

Si avvicina la settima edizione del Rally di Roma Capitale, quarta prova del Campionato Italiano Rally e dell’ European Rally Championship (ERC): è fissata infatti per venerdì 19 luglio dalle ore 17.00 la cerimonia di apertura, con il palco partenza nella suggestiva cornice di Castel Sant’Angelo a cui seguirà la parata per i principali monumenti cittadini.

Per la giovane pilota milanese Rachele Somaschini sarà un vera prova di abilità e resistenza: dovrà confrontarsi con molti colleghi provenienti da tutta Europa e dovrà affrontare gli oltre 203 chilometri di prove speciali sull’asfalto di uno dei rally più affascinanti del campionato, nel periodo più caldo dell’anno.

Sulla Citroen DS3 R3T di RS TEAM, preparata da Sportec Engineering e gommata Hankook, la pilota di Cusano Milanino sarà come sempre affiancata dalla navigatrice Chiara Lombardi e cercherà di riscattarsi dallo sfortunata edizione 2018 che le costò due ritiri per problemi meccanici.

“E’ sempre un’emozione essere al via del Rally di Roma – ha commentato Rachele Somaschini –  palcoscenico internazionale valido per potersi confrontare con avversari di rilievo internazionale. Cercheremo di mettere in pratica quello che ho appreso fino ad ora e di dare il nostro meglio per limare il gap che ci separa agli avversari nonostante il caldo che rimane uno degli ostacoli più grandi.  Vorrei come sempre ringraziare tutti gli sponsor che mi hanno permesso di essere qui ed in particolare, Fratelli Beretta che ha scelto di supportarmi non soltanto in questo importante appuntamento agonistico ma anche continuando a sostenere l’attività legata al sostegno della ricerca, saranno infatti donati dall’Azienda i gadget per il concorso fotografico #CorrerePerUnRespiro” legato all’evento.

A questo proposito è stata coinvolta l’autorevole rivista di fotografia “EyesOpen! Magazine”, che ha sempre sostenuto Rachele e FFC. Il suo direttore, Barbara Silbe, selezionerà le foto migliori scattate a Rachele o alla sua vettura durante la gara di Roma. Verranno premiati i primi 3 classificati,per partecipare basterà condividere la foto usando l’hashtag #CorrerePerUnRespiro e taggando le pagine social di Rachele e di Fratelli Beretta. In palio alcuni zainetti contenenti i Salamini Beretta, poster e la cartolina autografati da Rachele, oltre a una gallery dedicata sul profilo Instagram di EyesOpen! Magazine.

Il Service Park sarà a Fiuggi, dove i volontari della Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica – Onlus (FFC) saranno presenti per distribuire materiale informativo e gadget legati al progetto#CorrerePerUnRespiro ideato da Rachele per sensibilizzare il pubblico e gli addetti al motorsport sulla patologia di cui lei stessa è affetta. Testimonial di FFC, lei ne indossa i colori in gara per invitare le persone a sostenere la ricerca e dare voce ai tanti giovani che, come lei, lottano quotidianamente per contrastare la malattia.

Per ulteriori informazioni sui progetti di ricerca della Fondazione è possibile consultare il sito: https://www.fibrosicisticaricerca.it/

Rachele Somaschini, pilota milanese classe 1994, è una figura femminile, in un mondo prettamente maschile come quello del motorsport, una ragazza con un messaggio forte: la malattia non vincerà se si sostiene la Ricerca. Dopo l’esordio nel 2014 con la Coppa Intereuropa all’Autodromo di Monza, in equipaggio con papà Luca su una Alfa Romeo Giulietta Sprint, prosegue nel 2015 con le cronoscalate e la pista per iniziare a fare esperienza con le macchine da corsa. La giovane pilota milanese trionfa nel 2016 in pista nel Mini Challenge e nel 2017 si laurea Campionessa Italiana Velocità Montagna. Prosegue nel 2018 debuttando in una nuova specialità: nel Campionato Italiano rally grazie al supporto di Plus Rally Academy – Hankook Competition.

Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica Onlus (FFC) promuove, seleziona e finanzia progetti avanzati di ricerca per migliorare la durata e la qualità di vita dei malati e sconfiggere definitivamente la fibrosi cistica. Riconosciuta dal MIUR come ente promotore dell’attività di ricerca scientifica sulla malattia, si avvale di una rete di 900 ricercatori e del lavoro di oltre 140 Delegazioni e Gruppi di Sostegno. Sostiene attualmente il progetto di ricerca Task Force for Cystic Fibrosis, giunto alla fase preclinica e mirato ad una cura risolutiva della patologia.

Chi desidera fare una donazione può farlo tramite bonifico bancario a:Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica Onlus

IBAN IT 27E0 2008 1171 8000 1021 34939

Causale: #CorrerePerUnRespiro