Perugia: Mille Miglia e Panathlon

Anche il Panathlon club di Perugia ha salutato il suggestivo passaggio della Mille Miglia in Umbria. 

Ospiti dell’”Acquarama Boat&Cars – Ecurie du soleil” a Ponte San Giovanni i panatheti, guidati da Marcello Carattoli, hanno rivissuto le mitiche edizioni dell’evento automobilistico iniziato nel 1927 e terminato nel 1957. Foto, filmati, giornali, testimonianze dirette di ex partecipanti hanno avvinto i numerosi soci e appassionati di auto e manifestazioni storiche intervenuti. La scenografia era costituita da numerose auto d’epoca “vere” e lucenti, pronte, con il loro caratteristico rombo, a far ripercorrere, con la fantasia, i mitici passaggi sui tornanti di Radicofani e delle altre strade statali storiche dove transitavano i bolidi. Una serata “rombante” insomma a gratificare l’impegno del Panathlon a rievocare eventi sportivi sempre graditi e perennemente presenti nella memoria di chi li ha vissuti e li racconta, come in occasione della serata che il Panathlon, ospite di Mediolanum in occasione della crono del sagrantino, ha dedicato al ciclismo con ospiti di lusso: quattro campioni del mondo: Francesco Moser, Maurizio Fondriest, Paolo Bettini, Alessandro Ballan insieme con Gianni Motta, vincitore del giro del 1966 e di un’altra novantina di corse. 

 

foto: Mille Miglia a Perugia

 

Gino Goti