Parigi-Nizza , impresa di Nairo Quintana

 Maximilian Schachmann (Bora-Hansgrohe) ha dato tutto quello che gli è stato necessario per vincere Parigi-Nizza sabato in cima a La Colmiane al termine di un’estenuante  7/a e ultima tappa della corsa francese  frazionwe montuosa di 166,5 km vinta da Nairo Quintana.

La corsa si è conclusa oggi con un giorno d’anticipo a causa dell’emergenza coronavirus. Lo scalatore colombiano si è imposto per distacco nella Nizza-Valdeblore La Colmiane (166,5 chilometri) con il tempo di 4h21’01”, precedendo nell’ordine il belga Tiesj Benoot a 46″ e il francese Thibaut Pinot a 56″. Quarto il connazionale Sergio Higuita, staccato sempre di 56″, quinto Vincenzo Nibali con lo stesso ritardo dal vincitore.
Con una tappa d’anticipo il tedesco Maximilian Schachmann, con il tempo di 27h14’23”, si è aggiudicato la corsa a tappe francese, precedendo sul podio il belga Tiesj Benoot a 18″ e il colombiano Sergio Higuita a 59″. Primo degli italiani Vincenzo Nibali, quarto a 1’16” dal vincitore.

 

a.