Guazzino Supercross-Trofeo Sportivi Guazzinai, grandi manovre per la seconda edizione a Guazzino

Fervono a Guazzino i preparativi per organizzare al meglio la seconda edizione del Guazzino Supercross-Trofeo Sportivi Guazzinai nel giorno dell’Epifania con il ciclocross.

Grazie all’impegno e alla dedizione della Valdelsa 2000 Ciclismo, in collaborazione con il Pedale Toscano Ponticino, la manifestazione prevede come programma quattro partenze: alle 9:30 le categorie juniores, master over 45, master e open femminili (40 minuti), alle 10:30 il via per under 23, élite e master under 45 e alle 11:30 (60 minuti) e alle 11:30 spazio agli esordienti e agli allievi. L’ultima, prevista alle 12:30, interessa le categorie G1-G6 per lo short track (minicross).

 

La gara nasce dal fatto che mi sono appassionato al ciclocross in tarda età – spiega l’organizzatore e atleta Flavio Mogavero – e questa mia passione ha portato ad organizzare questa gara nel mio paese rispolverando una tradizione di circa 35 anni fa il giorno dell’Epifania grazie a Irio Fanotti che mi ha insegnato ad andare in bicicletta e al quale devo molto per i miei trascorsi in bicicletta. La tradizione del cross è stata un po’ carente ultimamente ma dallo scorso anno mi sono impegnato personalmente per riportare lo spettacolo del cross nelle nostre zone grazie anche alla famiglia Masiello che ha acquistato questi terreni e ci permettono di organizzare la gara. A tutti i corridori il più cordiale benvenuto affinchè riescano ad esprimere il miglior ciclocross su un percorso di 2000 metri in una sorta di stadio all’aperto dato in concessione completamente gratuito”.

 

A dare manforte all’organizzazione dell’evento valevole per il campionato regionale FCI Toscana esordienti primo anno anche il Circolo Arci Guazzino e lo staff del Bar Fenice: un appuntamento da non mancare come utile banco di prova per gli atleti e le squadre che vorranno perfezionare l’avvicinamento ai campionati italiani di Schio in Veneto ma anche per coloro che 24 ore prima si sono resi protagonisti nell’ultima prova del Giro d’Italia Ciclocross a Pontedera.