Ciclismo: Notizie dall’Italia

Monte San Vito e Santa Maria Goretti: sui pedali il 6 luglio con giovanissimi e juniores

MONTE SAN VITO – Dopo il rinvio forzato a Pasquetta, Monte San Vito recupera l’appuntamento con il Trofeo d’Estate: baby bikers dai 7 ai 12 anni chiamati a raccolta per disputare l’ottava edizione su un percorso pianeggiante della lunghezza di 750 metri. In cabina di regia il Pedale Chiaravallese con ritrovo alle 14:30 in località Le Cozze e inizio delle gare alle 15:30 (G1 giri 2, G2 giri 4, G3 giri 7, G4 giri 10, G5 giri 13, G6 giri 16). Le squadre partecipanti per un totale di 107 iscritti: Pedale Chiaravallese, Club Corridonia, Osimo Stazione, Gruppo Ciclistico Matelica, Ciclistica Recanati, Bici Adventure Team, La Montagnola, Rapagnanese, SC Pozza 75, Alma Juventus Fano, Potentia Rinascita, Superbike Bravi Platform Team, Tre Emme Morrovalle, Team Cingolani, USC Castel Bolognese e Team Studio Moda.

SANTA MARIA GORETTI DI OFFIDA

  Sabato 6 luglio la frazione offidana di Santa Maria Goretti torna ad essere il crocevia del ciclismo juniores nazionale con la quinta edizione del Memorial Nino Amabili pronta ad offrire contenuti tecnici e sportivi di alto profilo. Organizzato dalla Società Cicloamatori Offida con l’alto patrocinio del Comune di Offida-Assessorato allo Sport, è una manifestazione indicativa per la convocazione in maglia azzurra ai prossimi Campionati Europei e Mondiali. In gara 170 juniores su un anello di 21 chilometri ondulato da ripetere 5 volte per complessivi 105 chilometri coinvolgendo i comuni di Offida, Ripatransone e Cossignano con ritrovo alle 9:30 presso il Circolo Ricreativo Fabrizi alle 9:30, la partenza alle 15:00 e l’arrivo previsto alle 17:30 circa. Al via anche la nazionale italiana juniores diretta dal commissario tecnico Rino De Candido in aggiunta ai team Ausonia Pescantina, Angelo Gomme Villadose, Cicloteam Laerte, Team Coratti, Bustese Olonia-Team Bike Tartaggia, Team Ciclistico Campocavallo Acqua&Sapone-Team Mocaiana, Team Alice Bike-My Glass, CPS Professional Team, UC Foligno.  Aspiratori Otelli, Big Hunter Beltrami Tsa Seanese, Borgo Molino-Rinascita Ormelle, Libertas Scorzè, Canturino 1902, Ciclistica Trevigliese, Cycling Team Fonte Collina, Gulp Pool Val Vibrata, Stabbia Ciclismo, Il Pirata Terracirce Pontina Discount, Scap Trodica di Morrovalle, Sidermec-F.lli Vitali, Work Service Romagnano, Vini Fantini Sportour Free Bike e Team Stipa Milano.

Comunicato Stampa Federciclismo Marche

 

Domenica 7 luglio a Sarconi giovanissimi sui pedali in mtb con il Trofeo Città del Fagiolo

E con questa sono arrivate a due le edizioni del Trofeo Città del Fagiolo a Sarconi nell’area della Val d’Agri e del Parco Nazionale dell’Appennino Lucano Val D’Agri Lagonegrese in programma domenica 7 luglio.

Un omaggio degli organizzatori del Team Bykers Viggiano al suo caratteristico borgo e all’ottima cucina, in cui si distingue il prelibato Fagiolo di Sarconi Igp, il tutto concertato in collaborazione con la Pro Loco di Sarconi e l’amministrazione comunale.

Per tutti i baby partecipanti dai 7 ai 12 anni con ritrovo alle 8:00 nella nuova location del Parco Fluviale e inizio delle gare alle 10:00 su un percorso tra sterrato e prato.

Le società partecipanti per un totale di 50 iscritti: Team Bykers Viggiano, Cicloteam Valnoce, Motostaffette Potenza e Ciclo Team Matera Sassi.

www.federciclismobasilicata.it 

Comunicato Stampa Federciclismo Basilicata

 

A Pescasseroli ritorna l’Abruzzo Mtb Cup con la Granfondo Mtb del Parco Nazionale d’Abruzzo

Sospinto dall’entusiasmo tricolore ad Aielli domenica scorsa, il circuito Abruzzo Mtb Cup ha appena iniziato il suo giro di boa per la stagione corrente ritrovando Pescasseroli domenica 7 luglio con la Granfondo Mtb del Parco Nazionale d’Abruzzo.

Si rinnova edizione dopo edizione una tradizione bellissima in un luogo magico, un comprensorio tutto da vivere e da scoprire come quello del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise (istituito nel 1923) con la regia organizzativa della gara affidata all’Asd Mtb Pescasseroli.

Al via i bikers da tutto l’Abruzzo e da fuori regione sul percorso unico granfondo di 46 chilometri con 1300 metri di dislivello che attraversa il cuore del Parco.

Con partenza nel centro abitato di Pescasseroli (Piazza Sant’Antonio alle 9:30), il tracciato si spinge fino alle pendici del Monte Marsicano per raggiungere il centro storico di Opi, uno dei Borghi più belli d’Italia. Si prosegue in direzione dell’altopiano di Macchiarvana per qualche chilometro, si attraversa una bellissima faggeta, perdendo quota fino a giungere in località “Le Foche” per poi tornare a Pescasseroli. Il percorso è vario con tratti di pavè e sterrato tra splendide faggete e avventurosi single tracks (passaggi singoli).

Con l’anticipo da settembre a luglio, la Granfondo Mtb del Parco Nazionale d’Abruzzo rappresenta inoltre un importante test per chi vuole competere nella classifica dell’Abruzzo Mtb Cup sia individuale che di squadra.

Con la pausa estiva, il gran finale del circuito sarà arricchito dal recupero della gara di Castel del Monte l’8 settembre e dalla tradizionale chiusura a Collarmele il 22 settembre.

Info classifiche individuali e di squadra al link http://www.federciclismoabruzzo.it/abruzzo-mtb-cup-2019

Comunicato Stampa Abruzzo Mtb Cup

 

Work in progress a Osimo per la terza edizione del Cicloraduno La Liberazione

Prosegue a ritmo serrato l’organizzazione della terza edizione del Cicloraduno La Liberazione in programma ad Osimo domenica 14 luglio.

Il comitato organizzatore della Sportware si è riunito di recente per un incontro operativo con associazioni e rappresentanti della Federciclismo Marche circa lo stato di avanzamento dei lavori con l’analisi di tutti i dettagli e per mettere in atto le linee guida di questa nuova edizione relativa alla sicurezza e all’accoglienza dei partecipanti.

Quest’anno verrà proposto un unico percorso con diversi tratti di strade bianche, (proprio a rievocare le strade e il ciclismo degli anni ’40): 47 chilometri per le bici da strada, mente 43 saranno i chilometri per le mountain bike (con un paio di tratti sterrati). Un evento davvero unico lungo la valle del Musone tra i comuni di Osimo, Filottrano, Jesi e Santa Maria Nuova, teatro delle dure battaglie nell’estate del 1944 per liberare Ancona. Il tutto con la partecipazione dei rievocatori dell’Accademia di Oplologia e Militaria di Ancona, dell’associazione Filottrano 44 e della Galleria del Figurino Storico di Osimo che con divise militari e mezzi bellici d’epoca, saranno co-protagonisti insieme agli atleti partecipanti alla prova ciclistica.

“Cresce l’attesa attorno a questa nuova edizione  – afferma Luca Brachini in rappresentanza della Sportware – Speriamo che questo interesse che non sia limitato al solo fatto sportivo ma diventi nel tempo un momento di aggregazione nel ricordo di un pezzo di storia del nostro territorio legato alla Seconda Guerra Mondiale”.

Quest’anno sarà un’edizione “basic”, in continuità con le due precedenti, per poi preparare una grande edizione nel 2020 e farla diventare un punto fermo tra le ciclostoriche più importanti d’Italia.

Per i primi 40 iscritti è prevista la maglia celebrativa dell’evento mentre il costo dell’iscrizione è fissato a 10 euro entro il 12 luglio, con una finestra mattutina il giorno 14 luglio a 15 euro.

Questo il link per iscriversi https://form.jotformeu.com/Sportware/iscrizione-la-liberazione-2019

Comunicato Stampa Cicloturistica La Liberazione

 

Ad Avezzano si pedala per la ricerca insieme agli Amici di Denis

Gli organizzatori dell’Asd Amici di Denis sono al lavoro per curare tutti i dettagli della manifestazione benefica in programma domenica 7 luglio ad Avezzano: è l’evento molto caro ad Antonio Biondi che è il promotore della lotta contro la distrofia muscolare di Duchenne di cui è affetto il piccolo figlio Denis.

Patrocinato dal comune di Avezzano e facente parte del circuito “Sui Sentieri della Marsica”, la manifestazione di mountain bike prevede un doppio percorso da compiere in mountain bike (20 e 40 chilometri) su strade sterrate nella parte settentrionale di Avezzano, su strade sterrate che lambiscono il Velino attraversando Casal di Monte Forme, Massa d’Albe e Antrosano fino alla piscina Pinguino che sarà il fulcro generale di tutta la manifestazione con ritrovo alle 8:00 (via Massa d’Albe – Pinguino Village), la partenza alle 9:30, il pasta party finale e le premiazioni.

Il costo di iscrizione è di 15 euro: tale quota, oltre a contribuire alla raccolta fondi, comprende il pacco gara (garantito per i primi 50 iscritti) ed anche l’ingresso gratuito all’interno della piscina Pinguino.

Tutti in sella domenica prossima “con Denis e per Denis” certi del successo che riscuoterà la manifestazione!

Comunicato Stampa Amici di Denis

Scuola Mtb Prati di Tivo: a Pietracamela la consegna della targa di Scuola di Ciclismo FCI

 

La Scuola Mtb Prati di Tivo si fregia del più ambito riconoscimento tra le società del settore giovanile con la qualifica di scuola di ciclismo riconosciuta dalla Federazione Ciclistica Italiana premiando la programmazione e la mole di lavoro portata avanti in questi ultimi anni dal sodalizio teramano presieduto da Paolo D’Angelo.

 

Per ottenere tale riconoscimento, la società si è dovuta attenere ai requisiti richiesti secondo le linee guida dettate dalla Federciclismo. Attraverso questo prestigioso riconoscimento, la Scuola Mtb Prati di Tivo eleva la sua immagine e la qualità in merito alla propria attività che spazia tra giovanissimi, esordienti e allievi nel periodo invernale all’interno della Palestra Man and Woman e nei mesi primaverili ed estivi al Parco Fluviale della Cona nella città teramana che accoglie sul proprio territorio una scuola di ciclismo riconosciuta dalla FCI (la prima in assoluto a Teramo città e la settima in tutto l’Abruzzo).

La consegna della targa, che verrà apposta all’esterno della scuola, è avvenuta al municipio di Pietracamela alla presenza di Michele Petraccia (sindaco di Pietracamela), Mirko De Luca (consigliere comunale di Pietracamela e direttore tecnico della scuola), Paride Tudisco (presidente dell’associazione Asbuc), Mauro Marrone (presidente regionale FCI Abruzzo) e Giuseppe Bernardi (tecnico regionale giovanile FCI Abruzzo).

“Siamo lieti ed orgogliosi di aver ricevuto questa targa – spiega il presidente Paolo D’Angelo – che vuol dire tanto per il futuro della nostra associazione ed anche dei tanti bambini e dei ragazzi che vogliono praticare il ciclismo imparando l’ABC di come si va in bicicletta e facendo leva sui sani principi e sull’etica”.

Comunicato Stampa Scuola Mtb Prati di Tivo

 

Trofeo Bar Residence: le squadre giovanili al via della terza edizione

A Villa Marchesa di Sant’Egidio alla Vibrata tutto è già stato approntato per una bella ed entusiasmante edizione (la terza) del Trofeo Bar Residence di domenica 7 luglio con il Team Stipa Milano in cabina di regia.

Si corre domenica 7 luglio, grazie al patrocinio dall’amministrazione comunale di Sant’Egidio alla Vibrata oltre alla collaborazione con l’Associazione “Progetto Futuro Insieme” e con il supporto degli sponsor Cashmere Club Restaurant, Supermercati Tigre, Onoranze Funebri Zerbini, Ristorante-Pizzeria Santa Croce, Teodori Gioielleria, Dasa srls, Nazzareno Coiffeur, Speedy Service, Officina Di Gianvito (di Di Gianvito Piergiorgio) e L’Angolo d’Oro (laboratorio orafo).

Tutti in gara su un anello di 1500 metri tra via Puccini, via Verdi, Via Boito, via Indipendenza e Via Puccini che sarà ripetuto più volte inizialmente dagli esordienti (partenza alle 14:30) e poi dai giovanissimi under 13 più volte (partenza ore 16:30 circa).

Le squadre al via per un totale di 76 esordienti e 75 giovanissimi: Associazione Ciclistica Recanati Velo Club Cattolica, Rinascita, Rapagnanese, Audax Fiormonti, GC Fausto Coppi, Olimpia Valdarnese, Alma Juventus Fano, OP Bike, Asd Alè Gioia del Colle, Ciclistica Isola Liri-Leone Team, UC Foligno, Pedale Chiaravallese, Team Cingolani, Pedale Sulmonese, Frecce Azzurre Sambuceto, Pedale Rossoblu Picenum, Team Cesaro Falasca, Sant’Agostino, Young Team Arcade, Villa Sant’Antonio-Cicli Cocci, Team Cingolani, Cycling Project MGN, SC Forlivese, Forti e Veloci, Rampiclub Barrea, Mtb Porto Sant’Elpidio, Amici della Bici Junior, Bevilacqua Sport-Ferretti, Team Bike Atletico Monterotondo, Polisportiva Pennese e Sangro Bike.

Comunicato Stampa Team Stipa Milano

 

Pescara – Roccacaramanico/Memorial Mariarita Di Nisio: ultimi ritocchi alla sesta edizione

Manca davvero poco allo svolgimento della sesta edizione della classica estiva giovanile Pescara-Roccacaramanico del 7 luglio e che finalmente riprende vigore dopo una pausa di due anni.

La manifestazione, organizzata magistralmente dall’Asd Gli Amici Pescara di Loredana D’Alfonso, si preannuncia altamente spettacolare e combattutissima grazie alla presenza dei migliori allievi del Centro-Sud Italia (nonostante lo svolgimento contemporaneo del Campionato Italiano in Toscana a Chianciano Terme) che vorranno marcare la propria presenza in Abruzzo e fare la differenza sull’impegnativo tracciato “mare-monti” con partenza alle 9:30 da San Silvestro (che ha dato i natali a Silvestro La Cioppa, esponente di spicco del ciclismo abruzzese a cavallo degli anni cinquanta e sessanta) in Piazzale della Chiesa prima di dirigersi verso Sambuceto, Villanova di Cepagatti, Villareia, Manoppello, Scafa, Caramanico con le sue terme, Sant’Eufemia a Majella e Roccacaramanico sede del traguardo.

In rappresentanza dei team Gulp Pool Val Vibrata, Callant Doltcini Cycling Team, Nuova Spiga Aurea-Iumiko Bike, GS Prealpino, Pedale Rossoblu Picenum, Cycling Cafè Racing Team, Pedale Rossoblu Truentum, Alma Juventus Fano, Pedale Chiaravallese, Asd Moreno Di Biase, Forno Pioppi, Audax Fiormonti, OP Bike, Cicli Fatato, Fun Bike Two Wheels, Cagnano Varano Ciclismo, Il Pirata Team Terracirce, Aurunci  Cycling Team, Acd Guarenna e Team Cesidio La Ruspa-Avezzano, sono 80 gli atleti iscritti alla corsa valevole come campionato provinciale FCI Pescara. Di rilievo la presenza di due ragazze della categoria juniores: Gaia Realini della Vallerbike (vice campionessa italiana di ciclocross) e Anamaria Anton della Sulmonese Gas.

La Pescara-Roccacaramanico è intitolata a Maria Rita Di Nisio venuta a mancare all’affetto dei propri cari nel 2011 per un format di manifestazione che vede il coinvolgimento della Scorta Tecnica TRS, della Protezione Civile Infinity, della Misericordia di Alanno e di Chieti, dei nuclei volontari e delle forze dell’ordine sul piano della sicurezza e della tutela viabile della carovana lungo il percorso.

Nell’albo d’oro, su sei edizioni disputate, soltanto un’affermazione di un corridore abruzzese (Francesco Di Felice nel 2013) così come per la Puglia (Rocco Fuggiano nel 2012) e il Lazio (Mirko Iafrati nel 2014), a quota due le Marche (Gabriele Brega nel 2015 e Sauro Milantoni nel 2016).

Comunicato Stampa ASD Trs Gli Amici Pescara

 

Amatori e Juniores in sella il 7 luglio a Monte Urano e ad Ascoli Piceno

MONTE URANO – Domenica 7 luglio appuntamento per il ciclismo su strada amatoriale che torna a Monte Urano con il Trofeo Studio Moda. Gli organizzatori del Team Studio Moda hanno già messo a punto l’evento che assegna i titoli regionali FCI Marche per le categorie amatoriali. Il ritrovo è fissato alle ore 7.00 presso il bar Lucy in via Incancellata e poi tutti in gara su un anello di circa 18 chilometri da ripetere quattro volte per la prima serie e tre volte per la seconda serie . Alle ore 9.00 partenza per la gara riservata alle seguenti categorie: elite master sport, M1, M2, M3, M4 e M5. Alle ore 9.10 spazio alla seconda serie: M6, M7, M8 e donne. In premiazione i primi cinque delle categorie élite master sport-M1, M2, M3, M4, M5, M6, M7, M8 e donne di prima e seconda serie.

ASCOLI PICENO – Il Memorial Luigi Ferretti arriva a disputare domenica 7 luglio la quarta edizione in ricordo dell’ex campione italiano di ciclismo dilettanti nel 1939. Si gareggia ad Ascoli Piceno ancora sotto la regia organizzativa della Società Cicloamatori Offida con partenza alle ore 14:30 da Piazza del Popolo con 130 juniores pronti ad affrontare per tre volte il classico anello tra la periferia della città ascolana, Venarotta e Roccafluvione con la doppia scalata di Rosara nel finale prima di raggiungere il traguardo a Piazza Serafino Orlini in pieno centro storico per un totale di 102 chilometri. Al via anche la nazionale italiana juniores diretta dal commissario tecnico Rino De Candido in aggiunta ai team Ausonia Pescantina, Angelo Gomme Villadose, Cicloteam Laerte, Team Coratti, Bustese Olonia-Team Bike Tartaggia, Team Ciclistico Campocavallo Acqua&Sapone-Team Mocaiana, Team Alice Bike-My Glass, CPS Professional Team, UC Foligno.  Aspiratori Otelli, Big Hunter Beltrami Tsa Seanese, Borgo Molino-Rinascita Ormelle, Libertas Scorzè, Canturino 1902, Ciclistica Trevigliese, Cycling Team Fonte Collina, Gulp Pool Val Vibrata, Stabbia Ciclismo, Il Pirata Terracirce Pontina Discount, Scap Trodica di Morrovalle, Sidermec-F.lli Vitali, Work Service Romagnano, Vini Fantini Sportour Free Bike e Team Stipa Milano.

Comunicato Stampa Federciclismo Marche

 

Memorial Nino Amabili: show in solitudine del piemontese Pietro Aimonetto a Santa Maria Goretti di Offida

A Santa Maria Goretti di Offida, in un rovente sabato pomeriggio, lo juniores piemontese Pietro Aimonetto della Bustese Olonia-Team Bike Tartaggia ha messo la propria firma sulla quinta edizione del Memorial Nino Amabili aggiudicandosi la seconda gara stagionale. A Emanuele Boselli (Angelo Gomme Villadose) e Marco De Angeli (Team Alice Bike My Glass) il podio della corsa di apertura della due giorni a carattere nazionale sotto l’egida della Federazione Ciclistica Italiana, organizzata dalla Società Cicloamatori Offida che si chiuderà sulle strade di Ascoli Piceno in occasione del Memorial Luigi Ferretti.

Con la presenza della nazionale italiana juniores del commissario tecnico Rino De Candido, la corsa ha offerto tanto agonismo ad alti livelli grazie ai 119 partecipanti in rappresentanza di 20 squadre che hanno onorato la competizione sul duro ed esigente tracciato di 21 chilometri ripetuto 5 volte tra Santa Maria Goretti, Ripatransone, Trivio e Cossignano nonostante il gran caldo.

Dopo vari tentativi andati a vuoto, al chilometro 45 è scattato in solitaria il corridore della Nazionale Italiana Davide De Cassan che ha toccato un vantaggio massimo di 3’20” al chilometro 65 di gara. Dietro il gruppo ha tentato il recupero sul battistrada e molto attivo tra gli inseguitori è stato Aimonetto che è riuscito a raggiungere De Cassan.

I due al comando hanno iniziato l’ultimo giro con un vantaggio di due minuti su un drappello di 27 corridori. Poco dopo il passaggio, Aimonetto ha proseguito da solo con la resa di De Cassan che è stato recuperato dagli altri inseguitori prima del gran premio della montagna. Alle spalle di uno scatenato Aimonetto (campione regionale juniores FCI Piemonte in carica) si è formato un gruppetto di nove contrattaccanti ma il battistrada è riuscito a tenere il ritmo alto e a trionfare a braccia alzate sul traguardo di Santa Maria Goretti. La volata dei battuti è stata preda di Boselli anticipando De Angeli, Richard Perica (Team Coratti) e Mattia Casadei (Team Alice Bike My Glass).

Sono intervenuti nel corso della gara e della cerimonia di premiazione Luigi Massa (sindaco di Offida), Marco Marinuk (consigliere regionale FCI Marche), Emanuele Senzacqua (presidente della commissione giudici di gara FCI Marche) e Marina Romoli con la sua Onlus a sostegno dei giovani ciclisti vittime di gravi incidenti stradali.

ORDINE DI ARRIVO MEMORIAL NINO AMABILI

 

1° Pietro Aimonetto (Bustese Olonia Team Bike Tartaggia) 105 chilometri in 2.56’00” media 35,795 km/h

 

2° Emanuele Boselli (Angelo Gomme Villadose) a 55”

 

3° Marco D’Angeli (Team Alice Bike My Glass)

 

4° Richard Perica (Team Coratti)

 

5° Mattia Casadei (Team Alice Bike My Glass)

 

6° Matteo Regnante (Stabbia Ciclismo)

 

7° Enrico Baglioni (Stabbia Ciclismo)

 

8° Lorenzo Peschi (Big Hunter Beltrami Tsa Seanese)

 

9° Alessandro Verre (Cps Professional Team)

 

10° Patrick Casadio (Team Alice Bike My Glass)

 

11° Giuseppe De Laurentiis (Vini Fantini Sportur Free Bike)

 

12° Davide De Cassan (Nazionale Italiana)

 

13° Alessio Nieri (Big Hunter Beltrami Tsa Seanese)

 

14° Sebastian David Kajamini (Angelo Gomme Villadose)

 

15° Samuele Gimignani (Nazionale Italiana)

 

16° Tommaso Bazzica (UC Foligno)

 

17° Emanuele Pellecchia (Il Pirata Terracirce Pontina Discount)

 

18° Giacomo Rosignoli (Angelo Gomme Villadose)

 

19° Guido Draghi (Stabbia Ciclismo)

 

20° Christian Bagatin (Nazionale Italiana)

 

21° Francesco Calì (Nazionale Italiana)

 

22° Filippo Cecchi (Stabbia Ciclismo)

 

23° Davide Piganzoli (Ciclistica Trevigliese)

 

24° Luca Russo (Il Pirata Terracirce Pontina Discount)

 

25° Francesco Pio Di Salvo (Team Coratti)

 

26° Massimiliano Presutti (Vini Fantini Sportur Free Bike)

 

27° Aronne Antonetti (Bustese Olonia-Team Bike Tartaggia)

 

 

 

Credit fotografico Gianfranco Soncini

Comunicato Stampa SCA Offida

 

Andria Bike: a Caivano prima vittoria stagionale su strada firmata Vittorio Capogna

Sulle strade di Caivano, in Campania, a regalare la prima vittoria stagionale su strada del 2019 è stato Vittorio Capogna sul gradino più alto del podio del Memorial Antimo Di Giovanni.

Capogna è stato molto bravo ed abile ad affrontare lo sprint conclusivo nelle posizioni di testa riuscendo ad avere la meglio sul diretto avversario Gianmarco Vicini, corridore laziale del Pirata Team Terracirce, terza piazza per Cores Myles Porcelli in forza alla compagine piemontese del Pedale Ossolano.

La formazione andriese si è messa bene in mostra non solo con Capogna ma anche per una buona prestazione dei suoi compagni di squadra impegnati anche loro nello sprint finale con il quarto posto dell’ex tricolore di ciclocross Anthony Montrone, il settimo di Carlo Pistillo e l’ottavo di Stefano Principale.

Tra tutte le formazioni pugliesi, l’Andria Bike è quella ben messa nella classifica di rendimento a livello nazionale nella categoria esordienti con i ragazzi di secondo anno (Anthony Montrone, Vittorio Capogna, Stefano Principale, Carlo Pistillo e Giuseppe Alessandro) ed anche tra le matricole di primo anno dove a tenere alti i colori blu-verdi ci sono Simone Massaro e Antonio Regano. Questo rendimento positivo si riflette nella convocazione di tre ragazzi dell’Andria Bike (Anthony Montrone, Carlo Pistillo e Simone Massaro) ai Campionati Italiani Giovanili su strada a Chianciano Terme in Toscana in programma questo fine settimana con la rappresentativa regionale pugliese.

Ma è sempre da fuori regione che arrivano le soddisfazioni e da un’altra specialità: le ruote grasse hanno portato recentemente alla ribalta il promettente Simone Massaro unico esponente dell’Andria Bike a prendere parte ai campionati italiani giovanili di mountain bike cross country disputati a Courmayeur in Valle d’Aosta: 70°all’arrivo su 126 partenti da tutta la penisola.

Comunicato Stampa Andria Bike