Serie B ConTe.it: recupero : Ternana-Pisa 1-0

La Ternana regola il Pisa 1 a 0 nel recupero della prima giornat. Decide la rete di Avenatti in apertura di partita su calcio di rigore. Dopo il fallo su Falletti che è costata l’espulsione a Crescenz. Toscani in 10 per  85′ si vedono annullare un gol per fuorigioco.Negli schieramenti di partenza la Ternana è scesa in campo per l’esordio stagionale al “Liberati” con il 4-3-2-1: Di Gennaro tra i pali, una difesa a quattro con Zanon e Meccariello della “vecchia guardia” ed i nuovi Contini e Germoni.

Petriccione, Bacinovic e Di Noia sistemati nella zona nevralgica del campo, Di Livio e Falletti a fare da raccordo per la punta centrale Avenatti.

Il Pisa ha risposto con Ujkani in porta, linea difensiva con Avogadri, Longhi, Lisuzzo e Di Tacchio, a centrocampo Mannini, Verna, Crescenzi ed Eusepi con Golubovic e Sanseverino punte avanzate dell’undici neroazzurro.

La Ternana ha vinto per 1 a 0 con un calcio di rigore trasformato da Avenatti.

Il Pisa è rimasta in dieci uomini per l’espulsione di Crescenzi giocando in inferiorità numerica per quasi tutto l’incontro e si è vista annullare un goal.

Al di là del rigore segnato i rossoverdi hanno avuto diverse opportunità, ma anche quest’anno è piuttosto evidente l’assenza di una punta di esperienza.

La partenza è stata favorevole per la Ternana, che è passata in vantaggio al 6′ con una palla filtrante di Petriccione in area per Falletti, che è stato agganciato davanti al portiere. Per l’arbitro Rapuano di Rimini Crescenzi ha commesso il cosiddetto fallo da “ultimo uomo” lasciando la sua squadra in dieci.

La Ternana ha così beneficiato del calcio di rigore, che Avenatti ha calciato benissimo spiazzando Ujkani con un tiro a mezza altezza per il vantaggio.

Da quel momento in poi, tutto sommato, abbiamo visto una discreta Ternana, sia pur con l’uomo in più, pur pagando dazio in due ammonizioni combinate ad Avenatti, l’autore della rete dei padroni di casa, ed al centrocampista Di Noia.

Al 12′ la Ternana stessa si è resa pericolosa con una conclusione di Petriccione, che ha di fatto  scaldato le mani ad Ujkani, mentre dall’altra parte un colpo di testa in area si è perso abbondantemente sul fondo.

Una palla buona è capitata al 24′ anche sui piedi di Falletti ma il fantasista della Ternana, dopo che si è aggiustato la mira, ha tirato debolmente dal limite.

Una discreta Ternana sul piano della volontà con buon possesso palla e ad alcune accelerazioni, che hanno dimostrato una buona dinamicità del gruppo.

C’è però da migliorare la finalizzazione sia per quanto riguarda l’ultimo passaggio, la verticalizzazione è riuscita solo nell’occasione che ha causato il calcio di rigore, ed ovviamente il tiro “tallone di Achille” degli ultimi anni.

Al 5′ del secondo tempo Avenatti ha smarcato Falletti con un bel colpo di testa.

Il centrocampista della Ternana ha scavalcato con un sombrero il difensore, ma all’ultimo dribbling non ce l’ha fatta a rimanere in piedi.

Rapuano però ha lasciato proseguire. Poi i cambi del Pisa al 10′ con l’ingresso in campo di Montella e Peralta per Eusepi e Sanseverino, i primi dell’incontro.

Quello rossoverde al 20′ con l’avvicendamento tra Bacinovic e Battista.

Al 24′ la squadra di Carbone diventa protagonista di una bell’azione di attacco con il cross di Di Livio dalla fascia destra del campo, un pallone rimesso poi in mezzo per l’elegante sforbiciata di Avenatti che si è persa di poco sul fondo.

Dalla parte opposta goal annullato al Pisa. Mannini ha segnato in fuorigioco.

Respiro di sollievo per la Ternana dopo lo scampato pericolo è subito una sostituzione operata da Carbone, che ha richiamato Falletti per Palumbo al 27′.

Al 33′ c’è stata ancora la Ternana in area di rigore del Pisa, questa volta ha trovato il varco giusto per lo marcamento di Avenatti, ma l’attaccante ha “sparato” senza angolare troppo il tiro vanificando una buona opportunità.

Tabellino

TERNANA (4-3-1-2): Di Gennaro, Zanon, Meccariello, Contini, Germoni, Petriccione, Bacinovic (20′ st. Battista), Di Noia, Di Livio, Falletti (27′ st. Palumbo)  Avenatti (40′ st. La Gumina), All. B. Carbone

PISA (4-4-2): Ujkani, Avogadri, Longhi (27′ st. Cani), Lisuzzo, Di Tacchio, Mannini, Verna, Crescenzi, Eusepi (10′ st. Montella), Golubovic, Sanseverino

(10′ st. Peralta). All. G. Gattuso

ARBITRO: Antonio Rapuano di Rimini

ASSISTENTI: Pasquale Cangiano (Napoli); Andrea Tardi o (Milano)

RETI: 6′ pt. Avenatti (T) su calcio di rigore

AMMONITI: Avenatti (Ternana); Di Noia (Ternana), Germoni (Ternana), Lisuzzo (Pisa), Petriccione (Ternana), Di Tacchio (Pisa)

ESPULSI: 4′ pt. Crescenzi (Pisa) fallo da ultimo uomo

ANGOLI: 5 a 2 per la Ternana

RECUPERO: 2′ p.t.; 4′ st.

SPETTATORI: 6000 circa

 

Stefano Giovagnoli