Serie A Tim: Inter-Milan 4-2

Spettacolo e gol a San Siro. Nel derby della Madonnina , l’Inter batte il Milan 4-2. Primo tempo  tutto di marca rossonera e con doppio vantaggio ( gol di Rebic e Ibrahimovic). Secondo tempo tutto nerazzurro, con spettacolare  rimonta :Brozovic e Vecino pareggiano i conti nel giro di due minuti (51′ e 53′), poi De Vrij di testa sigla  rete del sorpasso al 70′. Nel finale anche Lukaku mette la firma di testa.

 LA CRONACA

Pirotecnico Derby a San Siro , non adatto ai deboli di cuore. Il Milan  fa suo tutti il primo tempo. Pioli manda in campo la squadra praticamente perfetta , le giocate , le ampie aperture lungo le fasce , costringendo l’Inter a difendersi , in certi momenti anche in affanno.

Sugli spalti la coreografie sono da 10+Lode, organizzate dalle due tifoserie.

L’Inter è chiamata a rispondere , in gioco c’è il primato in classifica Conte lo sa, la vittoria significa raggiungere la Juve a quota 54 e rispondere al successo della Lazio a Parma.  Il Milan  con i cori  della  sua tifoseria , si affida al ritorno di Ibrahonovic , lui conosce bene San Siro ,  ne ha giocato tanti  di derby , lo svedese è ritornato, ma nom in perfette condizioni  fisiche,  schierato  in campo da Pioli dal primo minuto  ci tiene a fare bella figura.

Il Milan spadroneggia, , la supremazia in campo è netta.  Al 9′  palo di Calhanoglu, con Padelli battuto. L’Inter risponde con Vecino e Godin , ma prima dell’intervallo, su calcio d’angolo  Ibrahimovic  di testa sovrastando Godin ha fornito l’assist   a Rebic , facile per il croato appoggiare  la palla  da due passi per lo 0-1: Ibrahinovic diventa il faro in mezzo al campo, così lo svedese ha  firmato di testa  il raddoppio che ha fato esplodere San Siro in entrambi i gol , gli interventi  di Padelli , che ha sostituito Handanovic, sono stati imprecisi.

Nella ripresa fino al 51’ il Milan è quello dei primi 45 minuti. Il gol di Brozovic ridà la carica ai nerazzurri. Il tiro al volo di destro è di rara bellezza. Da lì in poi il Milan è scomparso dal campo, smarrito e raggiunto già due minuti più tardi dal rimorchio vincente di Vecino dopo uno scatto al limite del fuorigioco in profondità di Sanchez. Per la rete del sorpasso si è atteso poi fino al 70′ quando prima Lukaku si è fatto deviare da Kjaer il destro a botta sicura, poi dal corner è arrivata l’incornata vincente di De Vrij.

Nel finale spazio per un incredibile incrocio dei pali su punizione di Eriksen da distanza siderale e al palo di Ibrahimovic al 90′, di testa sovrastando Skriniar nell’unico spunto dello svedese nella ripresa. In pieno recupero poi Lukaku ha autografato la sfida per il 4-2 finale. Per l’Inter quarto derby consecutivo vinto, come non accadeva dal 1983.

IL TABELLINO

INTER-MILAN 4-2
Inter (3-5-2)
: Padelli ; Godin , De Vrij , Skriniar ; Candreva  (34′ st Moses ), Vecino , Brozovic , Barella , Young  (50′ st Biraghi ); Sanchez  (26′ st Eriksen ), Lukaku . A disp.: Handanovic, Stankovic, Ranocchia, D’Ambrosio, Asamoah, Sensi, Borja Valero, Agoumé, Esposito. All.: Conte 6
Milan (4-4-1-1): G. Donnarumma ; Conti , Kjaer , Romagnoli , Hernandez ; Castillejo  (34′ st Leao ), Kessie  (36′ st Paquetà ), Bennacer , Rebic  (38′ st Bonaventura ); Calhanoglu ; Ibrahimovic . A disp.: A. Donnarumma, Begovic, Gabbia, Calabria, Musacchio, Laxalt, Saelemaekers, Biglia, Brescianini. All.: Pioli 5
Arbitro: Maresca
Marcatori: 40′ Rebic (M), 46′ Ibrahimovic (M), 6′ st Brozovic (I), 8′ st Vecino (I), 25′ st De Vrij (I), 48′ st Lukaku (I)
Ammoniti: Vecino, Barella, Skriniar, Lukaku (I); Kessie, Conti (M)