Sassuolo-Sampdoria 4-1

Tripletta di uno scatenato Berardi. Poi Traorè. La Samp limita la pesante sconfitta con Quagliarella su calcio di rigore
Ad inizio gara , la Samp esprime un buon gioco. Il Sassuolo in difficoltà  nella manovra, poi tutto cambia quando la stoffa di un fuoriclasse dal nome Berardi trova il gol del vantaggio per la squadra emiliana: Al 29 Caputo fugge a sinistra e mette in mezzo per un tocco semplice, al 36’ colpisce di testa tra Colley e Murru, infine al 43’ si mette in proprio mettendo il pallone a giro sul secondo palo. Come se non bastasse Vieira nel recupero si fa espellere e per la Samp è già notte fonda. Si riparte e Traore al 47’ si inserisce da dietro e cala il poker. La squadra di Di Francesco trova almeno un gol con il calcio di rigore realizzato al 67’ da Quagliarella dopo un fallo su Ekdal. 

 IL TABELLINO
Sassuolo (4-3-1-2): Consigli ; Muldur , Marlon , Ferrari , Peluso ; Duncan  (34′ st Mazzitelli ), Obiang , Locatelli  (39′ st Djuricic ); Traorè ; Berardi  (31′ st Boga ), Caputo . A disp: Pegolo, Goldaniga, Djuricic, Defrel, Raspadori, Toljan, Matri, Tripaldelli, Ghion, Brignola. All. De Zerbi

Sampdoria (4-3-3): Audero , Bereszynski , Murillo , Colley , Murru ; Vieira , Ekdal , Jankto  (9′ st Ferrari ); Ramirez  (16′ st Caprari ), Quagliarella , Leris  (1′ st Barreto ). A disp: Falcone, Avogadri, Augello, Chabot, Linetty, Bonazzoli, Depaoli, Thorsby, Gabbiadini. All. Di Francesco

Arbitro: Pairetto
Marcatori: 29’, 36’ e 43’ Berardi (Sass), 2’ st Traorè (Sass), 22’st Quagliarella (Samp)
Ammoniti: Colley, Duncan, Quagliarella, Caprari
Espulso: Vieira (Samp) 46’ per gioco scorretto