Di FRancesco: sono allenatore e mi prendo le mie responsabilità

“Sono amareggiato e arrabbiato. È una partita assurda perché non si può prendere gol in 11 contro 9”.

E’ inconcepibile. Non parliamo di tattica, c’erano giocatori di esperienza e non si possono prendere gol così”: così il tecnico della Roma, Eusebio Di Francesco a Sky dopo il rocambolesco 2-2 raggiunto dal Cagliari in 9 al 95′ e con la squadra stravolta in campo dopo i cambi. “Per me una partita assurda prendere il gol all’ultimo. Quest’anno abbiamo fatto carota e bastone, un po’ di tutto – analizza il tecnico – Facciamo fatica a cercare di addormentare le partite anche. De Rossi è fuori da 40 giorni, lui è il nostro leader e a volte comunicare con uno come lui aiuta. Abbiamo dimostrato di avere deficit mentali importanti”.