Napoli-Milan 2-1. Insigne -Zielinski, accorcia Romagnoli

Il Napoli  torna a vincere  in campionato battendo 2-1 il Milan al San Paolo.I partenopei hanno liquidato i ronnoneri grazie ai gol di Insigne e di ZAielinski. Nel finale Romagnoli accorcia le distanze .Vittoria del Napoli che allungta in classifica sulla Juve +4, in attesa del match  dei bianconeri contro la Samp a Marassi.

Insigne ,  90 minuti in panchina nella sfida playoff Mondiali Russia 2018, è stato il migliore in campo. LO scugnizzo di Fratamaggipre ha realizzato il vantaggio al 32’, pescato da Jorginho sul filo del fuorigioco solo davanti a Donnarumma  , incrocia e deposita la palla in fondo alla rete. Le proteste rossonere inducono Doveri a consultare il VAR che conferma. Il Milan ha mantenuto più possesso palla, ma alla fine l’attacco rossonero è stato sterile diversamente i partenopei che hanno creato più occasioni da gol. Prima del riposo   il Milan perde Suso , entra Andrè Silva.-

Nel secondo tempo , il copione si ripete , il Milan fa girare bene la palla con il Napoli che attende. Mertens spreca il 2-0 solo davanti a Donnarumma si lascia ipnotizzare dal portiere rossonero, da sottolineare l’azione con lo scambio al limite dell’area con il solito Insigne.

Il Napoli cerca il raddoppio , il gol arriva  al 28’ con Zielinki , il polacco parte sul filo del fuorigioco servito da Mertens , il sinistro beffa Donnarumma  con la palla in mezzo alle gambe.

Montella ha preparato  bene la partita , Borini è instancabile nel chiudere i varchi ad Insigne

Il Napoli non ha il ritmo con il quale ha abituato il suo pubblico. Le motivazioni potrebbero ricercarsi nella sfida  di martedì prossimo dentro o fuori Champions League contro lo Shaktar.

La  serata di Reina si è rivelata piuttosto tranquilla. Tanto possesso per il Milan, altrettanti errori di scelta e gestione delle situazioni con gli azzurri che non hanno mai dato l’impressione di andare realmente in difficoltà, ben saldi sulla fisicità di Albiol e Koulibaly in area.

IL Milan accorcia le distanze con Romagnoli ,  il rinvio di testa di Albiol  e  tiro al volo è preciso del difensore rossonero che sorprende  Reina leggermente in ritardo.

Nell’ultima punizione calciata da Biglia direttamente sul fondo con tutta la squadra in area (Donnarumma compresa) termina il match.

IL TABELLINO

NAPOLI-MILAN 2-1

Napoli (4-3-3): Reina ; Hysaj , Albiol , Koulibaly , Mario Rui  (20′ st Maggio ); Allan , Jorginho , Hamsik  (24′ st Zielinski ); Callejon  (33′ st Rog ), Mertens , Insigne . A disp.: Sepe, Rafael, Chiriches, Diawara, Giacchierini, Maksimovic, Ounas. All.: Sarri

Milan (3-5-1-1): G. Donnarumma ; Musacchio , Bonucci , Romagnoli ; Borini  (32′ st Abate ), Kessie , Montolivo  (40′ st Biglia ), Locatelli , Bonaventura ; Suso  (48′ Andre Silva ); Kalinic 5. A disp.: Storari, A. Donnarumma, Rodriguez, Zapata, Paletta, Antonelli, Gabbia, Mauri, Cutrone. All.: Montella

Arbitro: Doveri

Marcatori: 32′ Insigne (N), 28′ st Zielinski (N), 46′ st Romagnoli (M)

Ammoniti: Allan, Albiol (N); Borini (M)