Serie A: Genoa – Roma 2-3

Roma a+1 sul Napoli

 

Il tabellino

GENOA 2
ROMA 3

Reti:  5’ Salah, 13’ Tachtsidis, 20′ st Pavoletti, 32′ Totti, 41′ El Shaarawy
GENOA  (3-5-2): Lamanna, Izzo Burdisso Munoz, Fiamozzi (25′ st Capel) Rincon Dzemaili  (15′ st Marchese) Laxalt, Pavoletti Suso (38′ Pandev). In panchina: Donnarumma, Sommariva, Ansaldi, De Maio, Ntcham, Lazovic, Rigoni, Silva, Matavz. All. Gasperini
ROMA (4-3-3): Szczesny, Maicon (22′ st Dzeko) Rudiger Manolas Digne, Nainggolan De Rossi Strootman, Salah (42′ st Zukanovic) Perotti (12′ st Totti) El Shaarawy. In panchina: De Sanctis, Castan, Keita, Vainqueur, Gyomber, Emerson, Umar. All. Spalletti
Arbitro: Gervasoni
Note:  angoli 8 a 5 per la Roma, ammoniti Rincon, Totti, Izzo, De Rossi, Marchese, Strootman

Vince la Roma al Ferraris e ancora una volta Spalletti deve ringraziare Totti. Genoa 2 Roma 3, vittoria che continua a fare sperare la Roma per il secondo posto a due giornate dalla fine del campionato. Decisivo ai fini del risultato il secondo tempo quando le due squadre hanno giocato ancora più a viso aperto rispetto alla prima frazione di gioco. Totti entra nelle ripresa al posto di Perotti, si guadagna una punizione per fallo di Dzemaili sul campione giallorosso. Spalletti si gioca poi la carta Dzeko che serve nel finale l’assist per il gol di El Shaarawy che decide la partita. Il Genoa ha giocato una buona partita ma alcuni errori difensivi hanno permesso alla Roma di vincere la gara. Si arrende così il Genoa al Ferraris dopo una serie di cinque vittorie consecutive.
Nel corso del primo tempo gara aperta e spumeggiante. Roma più intraprendente sugli esterni con Salah ed El Shaarawy, il Genoa agisce di contropiede. Roma subito in vantaggio al 5′: assist di Perotti per Salah che porta in vantaggio la Roma. Il Genoa trova poi il gol del pareggio al 13’ con Tachtsidis.
Roma che attacca e sfiora il secondo gol con El Shaarawy, bravo Lamanna a mettere in corner. Suso al 33′ va vicino al gol con una gran botta respinta da Szczesnym Nella ripresa subito Roma pericolosa con un tiro di Perotti parato da Lamanna. Risponde il Genoa che trova la rete del vantaggio con Pavoletti su assist di Rincon dopo due conclusioni di Suso finite a lato. Esplode il Ferraris. Genoa in vantaggio. La squadra di Spalletti non molla, attacca e prima trova il gol del pareggio su calcio di punizione di Totti al 32′, poi nel finale assist di Dzeko per El Shaarawy che segna il gol decisivo. In pieno recupero il neo entrato Capel sfiora il gol del pareggio, bravo Szczesny a chiudere lo specchio della propria porta. Roma batte Genoa 3 a 2. Grifone applaudito a fine partita nonostante la sconfitta: la squadra si è impegnata fino alla fine ma si è dovuta arrendere allo strapotere dei capitolini.  Squadra incitata e caricata in vista del derby di domenica prossima.

Pamela Guarna