Giuseppe Brindisi ai microfoni de “Gli Inascoltabili”su Radio Centro Suono Sport

“Totti? chi non lo rinnoverebbe è un tifoso a gettone”

 

Iniziando dalla questione Totti“per il giocatore che è ed è sempre stato non penserei mai di non rinnovargli il contratto, anzi.. Penso che chi dica che sia finito o non lo rinnoverebbe sia un ‘tifoso a gettone’.  Credo però che il rinnovo di Totti sia abbastanza sicuro al momento. Penso, insomma, che ci sarà. Ma allo stesso tempo temo che venga fatto passare o vada a sostituire l’arrivo di un top player.” Continuando a parlare dei tifosi romanisti aggiunge: “mi sembra che quella della Roma di oggi sia una tifoseria che si avvicina più al concetto di cliente che non a quello di tifoso vero e proprio. Una figura che valuta i giocatori come fossero “acquisti” da fare. Il tifo ha bisogno invece di essere alimentato e qui torniamo al discorso sul capitano: abbiamo capito che ai piani alti non se ne può fare a meno perché lui è capace, come dimostrato, di riaccendere la fiamma. Si può dire quel che si vuole ma Totti ha contribuito a portare 8 punti.” Sulla posizione in classifica spiega: “ritengo che il secondo posto sia possibile ma non probabile. E con queste parole mi sembra di aver già chiarito l’idea: purtroppo non è probabile perché il Napoli ha un calendario migliore, però è possibile che si verifichino congiunture favorevoli. Quindi, perché non continuare a sperare in queste tre partite? Non costa nulla, in fondo ci abbiamo sperato dall’inizio del campionato e ancora, di nuovo, dall’87esimo di Roma-Torino; quindi possiamo continuare a farlo per queste ultime giornate e poi si vedrà”.