Italia: Mancini chiama per la prima volta di Pellegrini

C’è Luca Pellegrini. Non ci sono Zaniolo e Kean. E’ una sola la novita’ assoluta nell’Italia che Roberto Mancini si appresta a mandare in campo a Erevan ed Helsinki per consolidare il primato nel girone di qualificazione a Euro 2020, e porta il nome del ventenne terzino del vivaio Roma ceduto in estate alla Juve e tornato in prestito al Cagliari

Il raduno lunedi’ a Bologna Mercoledi’ partenza per  Erevan, dove giovedì alle 18 si gioca, e poi il 6 spostamento ad Helsinki, per la partita con la Finlandia di domenica 8 (ore 20.45).

Gli azzurri guidano il loro girone con 4 vittorie su 4, e proprio Finlandia e Armenia sono le inseguitrici più vicine, rispettivamente a -3 e -6;

La lista dei convocati:

Portieri: Gianluigi Donnarumma (Milan), Pierluigi Gollini (Atalanta), Alex Meret (Napoli), Salvatore Sirigu (Torino);

Difensori: Leonardo Bonucci (Juventus), Giorgio Chiellini (Juventus), Mattia De Sciglio (Juventus), Emerson Palmieri (Chelsea), Alessandro Florenzi (Roma), Armando Izzo (Torino), Gianluca Mancini (Roma), Luca Pellegrini (Cagliari), Alessio Romagnoli (Milan);

Centrocampisti: Nicolò Barella (Inter), Bryan Cristante (Roma), Frello Filho Jorge Luiz Jorginho (Chelsea), Lorenzo Pellegrini (Roma), Stefano Sensi (Inter), Marco Verratti (Paris Saint Germain);

Attaccanti: Andrea Belotti (Torino), Federico Bernardeschi (Juventus), Federico Chiesa (Fiorentina), Stephan El Shaarawy (Shangai Shenhua), Ciro Immobile (Lazio), Lorenzo Insigne (Napoli), Kevin Lasagna (Udinese).