Calcioscommesse: Antonio Conte assolto per non aver commesso il fatto

A poche settimane dai Campionati Europei Francia 2016  emessa la Sentenza che assolve il Ct da ogni responsabilità  che lo a visto coinvolto nella vicenda Calcioscommesse per non aver commesso il fatto. Il pm aveva richiesto per Conte sie mesi di reclusione con la pena sospesa.Il Pm non presenterà ricorso r alla sentenza.

 

Il gup di Cremona ha deciso che debba rimanere nella città lombarda solo il reato di associazione per delinquere nell’inchiesta sul calcioscommesse. Gran parte delle singole partite che si reputano truccate saranno trasmesse ad altri tribunali. La Sente za non sarà impugnata dal Pm

 

Tavecchio”Sempre avuto fiducia in lui” – “Apprendo con grande soddisfazione dell’assoluzione di Antonio Conte decisa oggi dal Tribunale di Cremona”. In una dichiarazione all’Ansa, il presidente della Federcalcio, Carlo Tavecchio, commenta così l’assoluzione del ct della Nazionale da parte dei giudici per la vicenda del Calcioscommesse. “Finalmente – aggiunge Tavecchio – la sua posizione è stata chiarita, la mia fiducia in lui non è mai stata in discussione. Adesso siamo tutti ancora più concentrati sull’Europeo”