Europa League: Torino-Debrecen 3-0

Il Torino batte 3-0 gli ungheresi del Debrecen, nell’andata del secondo turno preliminare di Europa League, e ipoteca la qualificazione. Tutto facile per la squadra di Mazzarri, brava ad arrivare in forma alla prima partita ufficiale della stagione, nonostante la preparazione lampo.

Troppo grande il divario tecnico, tanto che il portiere Sirigu  non compie nemmeno una parata.

Belotti. Il capitano è all’esordio in una competizione europea e festeggia con il gol che al 20′ apre le marcature. Un rigore conquistato per il fallo del portiere ungherese Nagy sullo stesso attaccante e trasformato di forza

Il raddoppio arriva allo scadere del primo tempo (42′), grazie ad una fortunata giocata di Ansaldi, che dalla sinistra beffa Nagy sul suo palo con un tiro da fondo campo. Per vedere la redazione degli ungheresi si deve attendere il 20′ della ripresa, un tiro di Varga di molto a lato che da posizione favorevole non sfrutta un buon contropiede. Il Toro prova a dilagare, ma Berenguer sfiora la traversa (21′) e colpisce il palo (23′). La partita sembra destinata a terminare sul 2-0 quando Zaza, entrato a 10′ dalla fine, segna sotto porta di testa sfruttando l’assist di Bremer su angolo di Ansaldi. Il 3-0 è il risultato migliore per affrontare la trasferta, tra una settimana, in Ungheria.