CHAMPIONS LEAGUE, JUVE EPICA RIMONTA. A WEMBLEY TOTTENHAM-JUVE 1-2

La Juve sbanca a Wemblkey e si qualifica ai quarti di finale Championd league. Tottenham battuto 2-1.

 Il 2-2 mel match d’andata pesava come un macigno sulle spalle dei bianconeri. Allegri ha preparato nene l’impresa, così alla fine gli Spurs sono stati eliminati, nonostante negli ultimi 15 minuti Buffon ha rischiato di subire il gol del pareggio così da garantire alla squadra di Pochettino  i tempi supplementari. Mastodontica prova di Chiellini e Barzagli  hanno chiuso tutti i varchi suo tentativi degli avversari.

Il primo tempo tutto ad appannaggio degli Spurs. L’arbitro polacco Marciniak , non vede un netto fallo in area commesso du Douglkas Costa, il rigore poteva starci.il sud coreano Son è stato il vero protagonista , quasi imprendibile per la difesa juventina, proprio lui al 39’ porta in vantaggio gli Spurs, il tiro masticato inganna Buffon.

Nel secondo tempo cambia tutto, Allegri ridisegnala squadra con Lichtsteiner e Alex Sandro , i bianconeri cambiano atteggiamento; Un mancino fuori di Dybala è il campanello d’allarme che gli inglesi ignorano, e l’uno-due vincente arriva poco dopo: Higuain al 64′ è bravo a trovare la zampata vincente in area su sponda di Khedira, ma è ancora più geniale tre minuti dopo nel mettere Dybala davanti a Lloris per la rete della qualificazione. Fattore comune: la posizione di Sanchez, disastrosa.

Il finale è un assedio del Tottenham in cui si esaltano Chiellini e Barzagli, aiutati da quella fortuna che i bianconeri hanno saputo costruirsi. Due conclusioni di Son lambiscono il palo, Kane lo centra di testa al 90′ a Buffon battuto col pallone danzante sulla linea spazzato via da Barzagli. La firma della vecchia guardia su un’impresa storica: dopo cinque eliminazioni consecutive contro le inglesi, la Juventus non ha sbagliato. Ha sofferto molto, ma non ha sbagliato

 

IL TABELLINO

 

TOTTENHAM-JUVENTUS 1-2 (and. 2-2)

Tottenham (4-2-3-1): Lloris ; Trippier , Sanchez , Vertonghen , Davies ; Dier  (28′ st Lamela ), Dembelé ; Eriksen , Alli  (41′ st Llorente ), Son ; Kane . A disp.: Vorm, Rose, Wanyama, Sissoko, Lucas. All.: Pochettino .

Juventus (4-4-2): Buffon ; Barzagli , Benatia  (16′ st Lichtsteiner ), Chiellini , Alex Sandro ; Douglas Costa , Khedira , Pjanic , Matuidi  (15′ st Asamoah ); Dybala , Higuain  (38′ st Sturaro ). A disp.: Szczesny, Rugani, Bentancur, Marchisio. All.: Allegri .

Arbitro: Marciniak

Marcatori: 39′ Son (T), 19′ st Higuain (J), 22′ st Dybala (J)

Ammoniti: Vertonghen, Alli (T); Alex Sandro, Pjanic, Benatia, Chiellini (J)