Spalletti: ” bisogna andare avanti e tirare fuori l’orgoglio”

“Bisogna incassare e fare gruppo. Sarà durissimo  e  tutti ci condanneranno” Così il tecnico romanista al termine del match  vinto dal Porto che ha eliminato i giallo rossi dalla Champions League.

Bisognerà tapparci naso, orecchi e forse qualche volta gli occhi e pensare, e per un periodo lungo, solo a far viaggiare le gambe, dovremo tirare fuori in maniera incredibile orgoglio, carattere, senso di appartenenza”: così Luciano Spalletti commenta a Premium l’eliminazione Champions. “Abbiamo perso una partita importante, che ci crea difficoltà altrettanto importanti. È un risultato difficile da digerire, per come è venuto e per tutte le fatiche spese per arrivarci. Abbiamo sbagliato il possesso palla all’inizio: era quello che mi premeva perché la partita scorresse su dei binari corretti. Non ci siamo riusciti e loro sono stati bravi. I tre rossi pesano, sono delle ingenuità e non capisco come mai sia successo oggi e nel match di andata. Dovevamo essere più calmi. Ma io – chiude – non cambierei niente di quello che è stato fatto dal 9 di luglio a oggi, cambierei soltanto l’inizio di partita di stasera”.