E’ L’Oratorio San Giuseppe Lavoratore di Bologna ad alzare il trofeo della IV edizione della Junior Tim Cup

Allo Stadio Olimpico cala il sipario su un’edizione straordinaria per numero di partecipanti con 892 oratori coinvolti nelle 15 città della Serie A TIM ed oltre 11.500 ragazzi impegnati in 4.900 partite

 

Roma, 21 maggio 2016 – È l’Oratorio San Giuseppe Lavoratore di Bologna ad alzare al cielo il trofeo della IV edizione della “Junior TIM Cup – Il calcio negli oratoriallo Stadio Olimpico di Roma. Così, oggi, il torneo di calcio a 7 Under 14 promosso, da Lega Serie A, TIM e CSI chiude una stagione straordinaria che ha coinvolto 892 oratori ed oltre 11.500 ragazzi impegnati in 4.900 partite.

Oggi pomeriggio all’Olimpico, si sono affrontate 4 delle 16 squadre finaliste: l’Oratorio San Giuseppe Lavoratore di Bologna ha battuto con il risultato 3-1 dopo i rigori l’Oratorio Corte Nuovese di Bergamo. Per il terzo e il quarto posto si sono affrontati gli Oratori Santi Filippo e Giacomo di Verona e Sant’Agata di Carpi in una partita terminata con il punteggio di 1-0. Tutti i ragazzi sono stati premiati da Marco Brunelli, Direttore Generale Lega Serie A, Cristiano Habetswallner, Responsabile Sponsorship TIM|Telecom Italia, e Massimo Achini, Presidente Centro Sportivo Italiano.

La Junior TIM Cup 2015/2016 saluta tutti i partecipanti al termine di tre giorni di festa ed emozioni, dentro e fuori dal campo, nel rispetto di quei valori che stanno allabase del progetto di comunicazione TIM “Il Calcio è di chi lo ama” che ha l’obiettivo di restituire il calcio ai valori veri e fondanti dello sport.

Sul sito www.juniortimcup.it è possibile rivivere tutti gli eventi che hanno reso indimenticabile la Junior TIM Cup di quest’anno e le storie condivise dai suoi protagonisti attraverso gli hasthag #juniortimcup e #jtc4.