F1: Il ‘predestinato’ Charles Lecler vince il Gran Premio d’Italia

Charles Leclerc ha vinto il Gran Premio d’Italia di Formula 1. Una formula vincente , una sinergia di altissimo livello tra pilota e Team della Rossa. Dopo 9 anni , la Rossa di Maranello mette il proprio sigillo lungo la pista di Monza.

Una gara entusiasmante che ha fatto letteralmente impazzire il numerosissimo pubblico presente al Parco della città buianzola, Le clerc partito in pole positions ha respinto subito l’attaco di Lewis Hamilton, dietro alla Mercedes del campionedel mondo quella di Valtteri Valtteri Bottas , davanti a  Sebastian Vettel. All’uscita della prima curva Hulckenberg su Renault sfrutta la scia di Vettel e lo supera , al secondo giro però, il tedesco si riprende la quarta posizione. Si va così , fino al decimo giro , quando alla seconda Lesmo , Vettel commette un grave errore, esce di pista e nel  rientrare e   nel momento che arriva Lance Strool (Racing Point) che non può evitare la Rossa  urtando  l’ala anteriore della Ferrari ; Vettel costretto a fermarsi ai box , poi penalizzato di 10 secondi , costretto a fermarsi ai box per scontare la penalità , rientra in ultima posizione ,  finisce così la gara del tedesco.

Leclerc , intanto si difende bene , Hamilton è aggressivo , ma il monegasco tiene. Al primo Pit -Stop, Leclerc sostituisce le gomme,  dalla rossa alla bianca , per andare fino in fondo , Hamilton  vola e cerca di guadagnare sul ferrarista. Quando Hamilton va al cambio delle gomme , Leclerc mantiene la testa della corsa. Il cronometro diventa protagonista assoluto della gara: Hamilton si  avvicina  di qualche decimo e in più di un occasione in zona DRS ,  Leclerc  si difende dagli attacchi del campione del mondo , quasi  come un elastico  con Leclerc che sfrutta da grande campione   le sciee delle altre monoposto da doppiare.  Vettel recupera qualcosa , ma per il quattro volte campione del mondo la gara è da dimenticare. . La svolta a meno dieci giri dal termine : Hamilton non ha più pneumatici , dietro Bottas ne ha di piu, cosi’ il finlandese  senza ordine di scuderia , passa Hamilton . ‘Il Boscaiolo’  si mette alla caccia di Leclerc con  Bottas  che guadagna sul ferrarista ,  in un paio di occasioni arriva in zona DRS , i brividi per le migliai di tifosi della Rossa arrivano quando le due monoposto transitano sul rettilineo delle tribune . La foga di Bottas si tramuta in due leggere sbavature commesse negli ultimi due giri , gli errori fanno respirare Leclerc, che da vero protagonista vince il Gran Premio d’Italia , con gli applausi della  la ‘mostruosa’  marea dei numerosi tifosi della Rossa. Buona la prova dell’italiano Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo , partito in undicesima posizione si è classificato  al9° posto.

ORDINE D’ARRIVO GP D’ITALIA 2019 DI F1

 

1) Charles Leclerc (Ferrari)

2) Valtteri Bottas (Mercedes) +0.835

3) Lewis Hamilton (Mercedes) +35.199

4) Daniel Ricciardo (Renault) +45.515

5) Nico Hulkenberg (Renault) +58.165

6) Alex Albon (Red Bull) +59.315

7) Sergio Perez (Racing Point) +1.13.802

8) Max Verstappen (Red Bull) +1.14.492

9) Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo Racing) +1 giro

10) Lando Norris (McLaren) +1 giro

11) Pierre Gasly (Toro Rosso)  +1 giro

12) Lance Stroll (Racing Point) +1 giro

13) Sebastian Vettel (Ferrari) +1 giro

14) George Russell (Williams) +1 giro

15) Kimi Raikkonen (Alfa Romeo Racing) +1 giro

16) Romain Grosjean (Haas) +1 giro

17) Robert Kubica (Williams) +2 giri

Kevin Magnussen (Haas) ritirato

Daniil Kvyat (Toro Rosso) ritirato

Carlos Sainz (McLaren) ritirato

 

La Classifica Piloti

1   Hamilton Lewis ENG Mercedes GP 284  
2   Bottas Valtteri FIN Mercedes GP 221  
3   Verstappen Max NL Red Bull 185  
4   Leclerc Charles MC Ferrari 182  
5   Vettel Sebastian GER Ferrari 169  
6   Gasly Pierre FRA Toro Rosso 65  
7   Sainz Carlos Jr SPA McLaren 58  
8   Ricciardo Daniel AUS Renault 34  
9   Albon Alexander THA Red Bull 34  
10   Kvyat Daniil RUS Toro Rosso 33  
11   Raikkonen Kimi FIN Sauber 31  
12   Hulkenberg Nico GER Renault 31  
13   Perez Sergio MEX Racing Point 27  
14   Norris Lando ENG McLaren 25  
15   Stroll Lance CAN Racing Point 19  
16   Magnussen Kevin DAN Haas 18  
17   Grosjean Romain FRA Haas 8  
18   Giovinazzi Antonio ITA Sauber 3  
19   Kubica Robert POL Williams 1  

 Classifica Costruttori

  1. Mercedes 505
  2.  Ferrari 351
  3. Red Bull 266
  4. Mclaren 83
  5. Renault 65
  6. Toro Rosso 51
  7. Racing Point 46
  8. Alfa Romeo 34
  9. Haas 26
  10. Williams 1