F1: Gp d’Austria. Pole di Leclerc. Hamilton retrocesso. Delusione Vettel

Charles Leclerc conquista la pole position del Gp d’Austria di F1. Il pilota della Ferrari ha chiuso le qualifiche in 1’03″003

Lewis Hamilton  penalizzato per aver ostacolato Kimi Raikkonen durante le qualifiche del Gp , il britannico  retrocesso di tre posizioni: dalla seconda posizione (prima fila) alla quinta (terza fila). Durante i giri di qualifica, il pilota della Mercedes era andato lungo, prendendo la via di fuga sulla sua sinistra, senza accorgersi del sopraggiungere dell’Alfa Romeo del finlandese che non l’aveva presa bene, reagendo col dito medio.

Dietro Le Clerc, la Red Bull di Max Verstappen. Terza  l’altra Mercedes di Bottas.

Deluso  Sebastian Vettel a cui uno “stupido problema” meccanico, per dirla come il suo team principal, Matteo Binotto, ha impedito oggi di poter correre nella Q3 e si centrare magari una posizione di prestigio. “Non sono arrabbiato – dice il tedesco dopo le qualifiche, partirà 9/0 – non c’è alcun motivo per esserlo.