Coppa Italia: Impresa Cittadella e Pordenone . Samp tutto facile cpntro il Pecara

Impresa del Cittadella a Ferrara e Pordenone a Cagliari. La Sampdoria elimina il Pescara

Spal-Cittadella 0-2

Il Cittadella  sbanca in Coppa Italia. Al Paolo Mazza, di Ferrara gli ospiti si impongono suilla Spal per 2-0 e volano agli ottavi di finale.

I granata vanno in rete già al 14′ con un autogol di Konate su un tocco di Arrighini. Da lì in poi, sale di intensità la Spal, che però spreca troppo. Il secondo tempo resta bloccato fino all’87’, quando Schenetti infila Gomis in contropiede. Adesso, gli uomini di Venturato affronteranno la Lazio all’Olimpico.

Sampdoria-Pescara 4-1

Nessuna sorpresa a Marassi tra Sampdoria e Pescara: i blucerchiati superano gli uomini di Zeman con un sonoro 4-1. La partita si sblocca al 2′ del primo tempo grazie a Kownacki, con Ramirez che trova subito il raddoppio, e al 32′ Caprari trova il terzo gol. Nella ripresa, Benali prova a riaprirla, ma i conti sono chiusi definitivamente da Kownacki, che fa doppietta. Agli ottavi, gli uomini di Giampaolo se la vedranno con la Fiorentina.

Cagliari –Pordenone 1-2

Fischi alla Sardegna Arena. Il Cagliari esce dalla Tim Cup eliminato dal Pordenone. Finale 1-2  per la squara allenata da Colucci con reti di  Sainz-Maza (P) all’8; Dessena (C) al 19′ p.t. Bassoli (P) al 17′ s.t. A San Siro contro l’Inter ci va il Pordenone.