Tutti a podio i piloti SGB Rallye allo Slalom Rocca di Novara ottimo 5° assoluto per Salvatore Bellini

E’ andata in scena domenica 22 agosto, la 22^ edizione dello Slalom Rocca Novara di Sicilia, gara ottimamente organizzata dalla top Competion e valida per il campionato siciliano di specialità.

Più che positivi i risultati per la scuderia nebroidea SGB Rallye del presidente Gulino, che porta a podio tutti i suoi piloti, grande prestazione al rientro per Salvatore Bellini che chiude 5° assoluto.

Continua la striscia positiva anche nelle gare slalom per la scuderia sanpietrina SGB Rallye, che piazza sul podio tutti i suoi cinque piloti al via di questa bella ed avvincente competizione.

Dopo quasi tre anni di pausa dalle corse il veterano Salvatore Bellini, ritornato in gara a boro della sua potente Radical Prosport, fa subito scintille, piazzandosi al quinto posto assoluto e al terzo posto di classe dimostrando di non aver perso la confidenza con il potente prototipo di casa Bellini Racing.

Debutto più che positivo per il giovanissimo dicianovenne Gabriele Pandolfino, figlio e fratello d’arte, sia il padre Piero che il fratello Alessio sono da anni protagonisti del motorsport isolano, che vince la classe racing start 2000 a bordo di una Peugeot 206 gestita dall’Autotecnica Racing di Leo Sapietro.

Ottimo secondo posto in una affollata classe A1150 per il preparatore di Cammarata Fabio La Greca che ha portato, come sempre, la sua Fiat Cinquecento nelle parti alti delle classifiche, dando seguito alle positive prestazioni delle sue ultime gare.

Secondo posto, ad un soffio dalla vittoria, per il pilota locale Maurizio Rao che dimostra di aver preso un’ottima confidenza con la sua nuova vettura, la Peugeot 106 rally di classe N1400 e si prepara così ad affrontare i prossimi impegni rallystici al meglio della forma.

Terzo posto e ottimi riscontri cronometrici per un sempre più convincente Giuseppe Pelleriti e la sua Peugeot 205 rally di gruppo A.

Cubeda fa poker su Osella alla Salita dei Monti Iblei
Scola concede il bis al 52esimo Trofeo Luigi Fagioli

Comments are closed.