“4° Rally Città di Casarano

61 EQUIPAGGI PRONTI A REGALARE DUE GIORNI DI GRANDI EMOZIONI ED ADRENALINA. RIZZELLO E PEPE LANCIANO LA SFIDA CON LE WRC. LAGANÀ, D’ALTO E PRIMICERI CI PROVANO CON LE R5.

Casarano (Le), 26 aprile 2017 – L’appuntamento che tradizionalmente dà il via alla stagione rallystica pugliese, valido quest’anno come gara d’apertura della Coppa Italia Rally Quarta Zona è pronto per andare in scena. Il 24°Rally Città di Casarano in programma sabato e domenica prossima sta per accendere i motori e lo farà offrendo nuovamente uno spettacolo di prim’ordine e un confronto sul campo avvincente, garantito da un elenco iscritti che seppur ridimensionato dalle poche presenze extra regione, si conferma sostanzioso con una lista composta dallo stesso numero di equipaggi presenti lo scorso anno. Le adesioni pervenute infatti hanno nuovamente toccato quota 61 il che rappresenta un ennesima dimostrazione di stima nei confronti della gara, che mantiene il proprio fascino e dei suoi organizzatori che propongono ogni anno una manifestazione di alta efficienza organizzativa che attira tanti partecipanti e spettatori.

Sono due le vetture della massima categoria, WRC, presenti alla gara con il numero 1 che verrà posizionato sulle fiancate della Ford Fiesta di Francesco Rizzello che torna ad avere al suo fianco Fernando Sorano, copilota con cui ha condiviso qui le gioie dei cinque successi consecutivi colti  dal 2011 al 2015. Per Rizzello si tratta della seconda esperienza su una World Rally Car, la prima sulla vettura dell’ovale blu e arriva a quasi un anno di distanza dalla bella prestazione colta al Rally del Salento. Nell’ordine di partenza sarà seguito da Albino Pepe, pilota che si è sempre distinto nonostante poche apparizioni durante l’anno, disporrà di una Skoda Fabia. Di estremo valore lo schieramento in R5 con Fernando Primiceri su Skoda Fabia, Gianluca D’Alto e Francesco Laganà su Ford Fiesta, tutti con alle spalle ottimi risultati a Casarano, pronti ad approfittare di eventuali passi falsi dei due battistrada. In questa categoria esordiranno Marco Timo anche lui su Skoda Fabia e Mauro Santantonio su Peugeot 208 T16. 

C’è poi da prestare attenzione a quanto sapranno fare Maurizio Di Gesù e Tommaso Memmi al via sulle sempre performanti Peugeot 207 S2000. Da gustare anche la sfida in N4 tra le Mitsubishi Lancer del casaranese Antonio Fracasso e del duo foggiano composto da Sante Raduano e Vincenzo Troiano.

A una gara di spessore sono anche attesi Claudio D’Amico su Lancia Delta Hf di classe A8 e Giuseppe Albano su Peugeot 306 K11 con quest’ultimo che aprirà il lunghissimo schieramento di vetture a due ruote motrici, sei delle quali andranno a comporre il gruppo S1600 dove spiccano le Renault Clio di Patrizio Forte e Fabrizio Mascia e la Fiat Punto Abarth di Bartolomeo Solitro. In questa classe si segnala anche la presenza del giovane e talentuoso Daniele Timo all’esordio nella categoria. Alle zone alte della classifica potranno ambire anche le Renault Clio di classe R3C pilotate dai sempre velocissimi Ivan Pisacane e Salvatore Ascalone con il pilota magliese che tornerà a far coppia con Antonio Lifonso. Francesco Montagna che a Casarano vanta un terzo posto assoluto colto esattamente dieci anni fa, si affida alla sua fedele Citroen C2 per primeggiare in R2B mentre in A7, classe di sole Clio, i favori del pronostico sono tutti per Fernando De Rosa ma attenzione anche a Marco Stanca e ai giovani Guglielmo De Nuzzo  e Federico Petracca.

Sicuramente spettacolare e combattuto come ormai ci ha abituato negli ultimi anni sarà anche il confronto in N3, la classe più numerosa con i suoi otto iscritti e dove a fare la voce grossa saranno Rodolfo Lucrezio ed Emiliano Martina, ovvero coloro che nelle ultime quattro edizioni si sono spartiti equamente il successo di classe, possibile outsider Michele Serafini tutti su Renault Clio Rs.  Da seguire anche il confronto ravvicinato che si preannuncia altrettanto interessante in K10 tra le Peugeot 106 di Graziano Totisco, Paolo Garzia e Mauro Adamuccio con quest’ultimo terzo assoluto lo scorso anno e secondo nel 2014. In A6 si ripropone la sfida tra Pasquale Fiorito su Citroen C2 e Antonio Branca su Peugeot 106. In A5 Daniele Ferilli sarà chiamato a difendersi dagli attacchi di Luca Sarcinella entrambi su 106 Rallye, la stessa vettura che monopolizza la classe N2 con Gianluca Martina opposto a Davide Cavalera e ai giovanissimi Simone Melcarne e Mattia Mele entrambi ex kartisti con il driver leccese all’esordio assoluto nei rally. Esordio nella disciplina anche per un altro giovanissimo, anche lui ex kartista e figlio d’arte Riccardo Pisacane in gara su una Peugeot 206 Rc e per Fortunato Monaco su Renault Clio Rs che insieme con il barese Francesco Lacatena, detentore del titolo in Coppa Italia, anche lui su una Clio Rs, andranno a comporre la classe RS2.0 del gruppo Racing Start che invece vedrà duellare in RS1.6, in un confronto tutto di marca Citroen, il siciliano Giuseppe Torre e il leccese Maicol Murciano in gara rispettivamente su una C2 e su una Saxo.

Tutti i dettagli relativi al 24°Rally Città di Casarano, l’elenco iscritti completo e il programma di gara sono visibili on line; sito www.rallycittadicasarano.com.

 

Foto (di Leonardo D’Angelo): Francesco Rizzello e Fernando Sorano, plurivincitori della gara ritratti su Peugeot 207 S2000 nell’edizione 2014.

IL 24° Rally Città di Casarano entra nel vivo con le verifiche
Incidente alla Targa Florio , 2 morti

Comments are closed.