Parigi-Rubaix, morto il ciclista Michael Goolaerts

Tragedia alla Parigi-Robuaix, una delle classiche internazionali del ciclismo. Un arresto cardiaco mentre pedalava in bicicletta sul pavè, così è morto il corridore belga Michael Goolaerts, 23 anni. alle 22.40 all’ospedale di Lilla  dove era stato trasportato dopo il malore durante la corsa. A nulla sono valse le cure mediche alle quali è stato sottoposto.

Il malore a 125 km al traguardo. I medici gli hanno effettuato un massaggio cardiaco ai margini della carreggiata, anche con l’aiuto di un defibrillatore. A soccorrerlo è arrivato anche un elicottero, con il quale Goolaerts è stato trasportato a Lilla, dove c’era il più vicino ospedale adatto per il ricovero, nel reparto di rianimazione cerebrale, di una persona nelle sue condizioni.

Per la cronaca sportiva la classica  n.116 è stata vinta dal   campione del mondo Peter Sagan . Lo slovacco ha preceduto in volata lo svizzero Silvain Dillier, suo compagno di fuga.
 

Da Gerusalemme , la prima tappa del Giro d'Italia
Granfondo Alberobello Murge: torna la salita di Gorgofreddo!

Comments are closed.