FCI Puglia, ottavo posto di Giuseppe De Feudis a Bellona

La 39°edizione della Medaglia d’Oro Maria Santissima di Gerusalemme è andata in scena a Bellona all’insegna di un avvincente sprint a ranghi compatti dominato dal campano di Cardito Salvatore Ebarone.

Nulla hanno potuto Alessandro Di Giuseppe e Mattia Pomenti, i due atleti laziali saliti sul podio della tradizionale classica del ciclismo giovanile di Pasqua riservata alla categoria allievi con l’organizzazione congiunta del Pedale Bellonese e del comitato festeggiamenti Maria Santissima di Gerusalemme.

Tra i 56 corridori ai nastri di partenza anche le società giovanili aderenti al comitato regionale FCI Puglia (Andria Bike, Leonessa Takler-Ceglie Bike-Cicloteam Matera Sassi e Kalos) che si sono impegnate a fondo sui 57 chilometri del percorso pianeggiante attorno Bellona nonostante un avvio di gara segnato dalla pioggia battente.

Con il gruppo prevalentemente compatto per tutta la durata della corsa e una media oraria superiore di poco ai 40 km/h, nonostante l’insidia delle strade bagnate, le emozioni principali le ha riservate lo sprint finale dove Ebarone (GS Autotrasportatori Napoli-Di Micco Bike) ha avuto la meglio con una poderosa volata partendo ai 200 metri nonostante i grandi sforzi di Di Giuseppe (Velosport Ferentino) e Pomenti (Il Pirata Evolution-IP Zannoni) per rimontarlo sulla linea d’arrivo.

A ridosso del podio e fino alla quindicesima posizione si sono classificati nell’ordine Luigi Amoruso (Team Balzano-Raffaele Di Sarno), Andrea Spaziani (Velosport Ferentino), Ernesto Arcangeli (Scuola di Ciclismo Senza Confini), Gaetano Velleca Romano (D’Aniello Cycling Wear), Giuseppe De Feudis (Andria Bike), Federico Cardone (Il Pirata Evolution IP Zannoni), Augusto Visca (Velosport Ferentino), Luca Marziale (Il Pirata Evolution IP Zannoni), Mario Coppola (Flessofab), Mario Iannone (AS Montoro 1927-Stefano Garzelli Team), Daniele Vito Alberga (Leonessa Takler-Ceglie Bike) e Salvatore De Rosa (GS Autotrasportatori Napoli-Di Micco Bike).

L’ottava piazza di De Feudis, la 14° ad appannaggio di Alberga e le altre performances dei corridori pugliesi sono state espresse con successo sotto l’occhio attento di Nicola Geronimo (tecnico regionale FCI Puglia per le categorie esordienti e allievi) che si è detto entusiasta per i bei risultati e la condotta di gara dei ragazzi in attesa di dare il meglio nei prossimi appuntamenti agonistici di inizio stagione.

nela foto , Vito Alberga in azione

www.federciclismopuglia.it

Trofeo Città di Maltignano, trionfo in grande stile per Francesco Pirro
Ciclismo: Valverde fa 'cinque' alla Freccia-Vallone

Comments are closed.