SERIE A, FIORENTINA-JUVENTUS 0-2

La Juve subisce i  Viola , poi una zampata dell’ex Bernardeschi e nel finale il solito Higuain puniscono i gigliati.Alla fine dei ‘giochi’  è sempre l’occhio umano a cdecidere se è calcio di rigore , oppure no. Cos’ ieri sera all stadio Franchi , nell’anticipo della quarta giornata serie A.

I viola, sono partite con il turbo ,  aggressivi, hanno giocato in totale pressing sui bianconeri frastornati. L’occasione per passare in vantaggio su calcio di rigore  in un rigore concesso dall’arbitro per un mani di Chiellini ma la Var lo ha annullato per un precedente fuorigioco di Benassi. Nel rallenty , si nota però che è Alex sandro a toccare la palla e rimettere in gioco Benassi che poi crossa e la sfera è tocatta con il braccio aperto da Chiellini.

Altra occasionissima con Gil Dias m in ciontropiede il destro centra il palo alla destra di Buffon battuto.

Nel secondo tempo , all’11° la JUve passa in vantaggio: fallo di Badalj al limite , sulla palla Bernardeschi , l’ex viola fischiatissimo dal suo ex pubblico, indovina il corridosio giusto dove Sportielllo non ci può arrivare.

La squadra di Pioli non demorde e riprende a macinare gioco , concendendo ai bianconeri solo sfocate ripartenze.

Vicinissima al pareggio la Viola ,  Buffon ha evitato il pari gettandosi tra i piedi di Thereau, mantenendo ancora inviolata la propria porta. Al 41′, tutto libero, Higuain non ha sbagliato il raddoppio, blindando la vittoria. Domani il Napoli, che ospita la Lazio, è chiamato a rispondere. La Juve in testa alla classifica a+2 sui partenopei.

NAPOLI, GHOULAM , FRATTURA DELLA ROTULA
MAZZARRI, RIDOTTA SQUALIFICA

Comments are closed.