Ternana-Albinoleffe 1-0

LA TERNANA ANCORA NON CONVINCE NONOSTANTE LA VITTORIA 1 A 0 SULL’ ALBINOLEFFE.

SI SALVA SOLO IL GOAL DI MARILUNGO SU ASSIST DI FURLAN. SQUADRA ANCORA RIMANDATA DOPO AVERE GIOCATO QUATTRO PARTITE.

Al “Liberati” manca il “pubblico delle grandi occasioni”, per così dire, a seguire Ternana ed Albinoleffe, settimo turno infrasettimanale del campionato di serie C.

Se e’ vero che gli “assenti hanno sempre ragione”, in questo caso è proprio così nonostante la Ternana abbia vinto 1 a 0 con il goal di Marilungo all’84.

La squadra di De Canio porta a casa un risultato prezioso, ma continua a non convincere sul piano del gioco, che spesso e volentieri non fa la differenza.

Nell’occasione del goal partita Furlan salta l’uomo e “serve al bacio” Marilungo al centro dell’area di rigore dell’Albinoleffe per un colpo di testa a bersaglio.

La prima occasione è per la Ternana sui piedi di Nicastro, il cui tentativo di diagonale viene rimpallato dalla difesa dell’Albinoleffe in calcio d’angolo.

Al 15′ il tiro da fuori area e’ di Nicastro per la Ternana fuori misura, ma Vantaggiato corregge la traiettoria inutilmente facendo solo il “solletico”.

Si è parlato in questi giorni della difficoltà della squadra di calarsi nel campionato di serie B e noi aggiungiamo l’approssimazione nel gioco in particolare nella misura dei passaggi, per lo più imprecisi, e con poche idee in attacco.

Dopo una punizione dell’Albinoleffe di Gelli, respinta dalla barriera in calcio d’angolo, la Ternana riprova con Defendi senza molta convinzione.

L’unica emozione di quasi mezz’ora di partita arriva al 27′ quando Vantaggiato colpisce Gavazzi nell’area di rigore dell’Albinoleffe con la palla lontana rimediando il giallo, che sarebbe potuto diventare quanto meno arancione  “amplificato” dalle proteste lombarde che avrebbero voluto l’espulsione.

Tutto si conclude con un nulla di fatto, anzi poco dopo c’è l’ammonizione anche di Gavazzi, al cospetto di una partita qualitativamente mediocre e spezzettata.

Nella seconda parte del primo tempo la Ternana prende maggiormente l’iniziativa sul piano del palleggio accelerando un pochino la manovra ma grossi pericoli per Coser, portiere dell’Albinoleffe, tutto sommato non arrivano nonostante la prevalenza territoriale e gli “abboccamenti” di Nicastro senza particolare fortuna come del resto le velleità della squadra “ferme al palo”.

Al 4′ del secondo tempo la Ternana viene letteralmente “graziata” da Sbaffo, il cui tiro si infrange su Iannarilli in uscita provvidenziale sull’avversario pronto a finalizzare al meglio un contropiede, che la Ternana rischia di pagare oltremisura.

Il portiere delle fere ci mette ancora una “pezza” confermando i complimenti di una critica favorevole nei suoi confronti e, se una squadra come la Ternana si affida solo al suo numero uno, qualche perplessità la lascia per l’immediato.

Ne è consapevole anche l’allenatore De Canio, che al 6′ della ripresa ne cambia tre sperando in Pobega,Marilungo e Bifulco più di quanto non abbiano fatto Callegari, Nicastro e Vantaggiato già una mossa dettata dalla disperazione.

Al 24′ la Ternana ha comunque una buona opportunità con una conclusione da lontano di Salzano, che “scalda le mani” a Coser, che si fa trovare puntuale all’appuntamento ed un successivo tiro di Bifulco termina vicinissimo al palo.

Bifulco colpisce la traversa al 26′ con un tiro cross, Furlan fa invece al minuto 39′ l’assist giusto e preciso per l’inzuccata di Marilungo che, almeno per il momento, placherà le critiche per un’altra prestazione rossoverde discutibile e da rivedere.

Il Tabellino

TERNANA CALCIO (4-3-3): Iannarilli, Fazio, Diakite’, Bergamelli, Lopez Gasco, Callegari (6′ st. Pobega), Defendi, Salzano (48′ st. Frediani), Nicastro (6′ st. Marilungo), Furlan (40′ st. Gasparetto), Vantaggiato (6′ st. Bifulco).

All. L. De Canio

 

ALBINOLEFFE (3-4-2-1): Coser, Gavazzi, Sbaffo, Gusu, Agnello, Gelli (39′ st. Mandelli), Kouko (19′ st. Colombi), Mondonico, Nichetti (32′ st. Gonzi), Giorgione, Sabotic (39′ st. Stefanelli). All. M. Alvini

 

ARBITRO: Mario Cascone di Nocera Inferiore

ASSISTENTI: Giuseppe Mansi (Nocera Inferiore) – Giuliano Parrella (Battipaglia)

 

RETI: 39′ st. Marilungo (Ternana)

 

AMMONITI: Vantaggiato (Ternana); Gavazzi (Albinoleffe); Mondonico (Albinoleffe), Diakite’ (Ternana); Nichetti (Albinoleffe)

 

RECUPERO: 1′ pt.; 5′ st.

ANGOLI: 7 a 1 per la Ternana

SPETTATORI: 3.429

 

Stefano Giovagnoli

 

 

Lega Pro: Ternana-Gubbio 3-0
Lega Pro - Sesta giornata  di andata  - Girone C. Il big-match tra Casertana e Catania è terminato 1-1.

Comments are closed.