Pomeriggio da sogno per i ragazzi del torneo Under 14 promosso da Lega Serie A, TIM e Centro Sportivo Italiano, che oggi hanno ospitato in oratorio Marko Rog, ambasciatore della squadra partenopea

 I ragazzi della Junior TIM Cup, il torneo di calcio Under 14 promosso da Lega Serie A, TIM e Centro Sportivo Italiano, hanno vissuto  ieri un pomeriggio da sogno insieme a Marko Rog della SSC Napoli, accolto oggi all’ Oratorio San Domenico Savio di Ercolano (NA).

Marko Rog: “Sono molto felice di essere qua oggi e vedere così tanti ragazzi. Ricordo ancora l’emozione del mio primo gol in serie A TIM, adesso spero di farne tanti altri con la maglia del Napoli. Penso che il ricordo più bello della mia carriera sia quando sono sceso per la prima volta in campo. Credo sia molto importante andare bene a scuola oltre che giocare, chi riesce ad unire i due aspetti diventa anche un grande uomo, oltre che un bravo calciatore”.

Una giornata che ha regalato emozioni a tutti i partecipanti. I ragazzi, dopo aver rivolto alcune domande all’ambasciatore della SSC Napoli, gli hanno poi donato una maglia con la scritta “Uno di Noi”, simbolo dell’unione tra il calcio di vertice e quello di base. Marko Rog, insieme al capitano della squadra di un oratorio locale che partecipa al torneo, ha poi firmato una speciale maglia che, come nell’edizione precedente, farà una “staffetta” in tutte le città dei prossimi incontri, diffondendo il messaggio e i valori del progetto in tutta Italia. Infine, tanto divertimento con alcuni dei giovani calciatori della Junior TIM Cup scesi in campo insieme all’ambasciatore della squadra partenopea.

Napoli ospiterà nuovamente la Junior TIM Cup in occasione del pre-partita di Napoli-Bologna, quando al San Paolo le squadre della Parrocchia San Vincenzo Pallotti e della Parrocchia Sacro Cuore di Gesù scenderanno per sfidarsi in un’amichevole sullo stesso campo dei loro idoli calcistici, sostenuti dal calore dei tifosi sugli spalti.

Una tappa speciale per la Junior TIM Cup, che torna a casa dei campioni in carica: l’edizione 2016-2017 del torneo, infatti, è stata vinta dall’Oratorio Don Guanella di Scampia che ha alzato il trofeo sotto gli sguardi del pubblico dell’Olimpico di Roma, concludendo così un percorso che lo aveva visto contendersi il titolo per 4 anni di seguito. I ragazzi del Don Guanella, inoltre, avevano già ottenuto un’altra piccola vittoria: nel 2013 fu loro donato il primo Campo dell’Amicizia della Junior TIM Cup, realizzato per donare ai territori con difficoltà momenti di gioia e divertimento.

Il torneo coinvolge gli oratori delle 15 città le cui squadre militano nella Serie A TIM e nelle precedenti edizioni ha fatto giocare oltre 53mila ragazzi in tutta Italia e quasi 4mila oratori, promuovendo l’alleanza tra sport di vertice e di base nel percorso di crescita e formazione dei più giovani.

Tutti gli eventi della Junior TIM Cup e le storie dei suoi protagonisti possono essere seguiti sul sito www.juniortimcup.it ed attraverso l’hashtag #juniortimcup.