La Grande Boxe torna a Roma

La Grande Boxe PRO di nuovo a Roma sotto i riflettori di EurosportFervente attesa per la riunione di pugilato in programma il 22 febbraio al Rome Cavalieri Waldorf Astoria Resort.

Magnesi vs Encarnacion per il Titolo del Mediterraneo WBC Superpiuma.

I guantoni PRO continuano a dare spettacolo nella Capitale e anche questa volta in una cornice davvero esclusiva: il Rome Cavalieri Waldorf Astoria Resort che per la prima volta mette a disposizione i suoi spazi per una riunione pugilistica.

Una premier assoluta che rappresenta la seconda tappa e la conferma di una nuova generazione di eventi prodotti da Artmediamix con la collaborazione tecnica della Buccioni Boxing Team (BBT) ed il supporto della Federazione Pugilistica Italiana, e ideati con lo scopo di riportare alla ribalta il grande mondo della boxe professionistica, match dopo match, in un crescendo di livello tecnico e spettacolare con focus sui pugili “emergenti” made in Italy.

Dopo il sold-out del 14 dicembre a Cinecittà, che ha visto contendersi il titolo Internazionale WBC dei Pesi Supermedi tra Giovanni De Carolis e Dragan Lepei, c’è dunque grande attesa per questo nuovo appuntamento. I numeri delle visualizzazioni digitali e lo share di Eurosport, che ha trasmesso in diretta la passata riunione, dimostrano che il trend è in crescita. Il mercato italiano è pronto per costruire un’offerta verso un pubblico desideroso di poter assistere a grandi avvenimenti pugilistici.

E allora boxe sia. Il 22 febbraio Michael Magnesi (13-0-0), considerato una delle migliori promesse del pugilato italiano dopo la conquista del titolo italiano dello scorso anno, si batterà per la sua prima cintura internazionale affrontando lo spagnolo di origini dominicane Ruddy Encarnacion (39-27-4) più volte campione di Spagna nonché campione dell’Unione Europea. I due si contenderanno il prestigioso titolo del Mediterraneo Superpiuma (WBC).

“L’Italia è un Paese che notoriamente mostra la sua leadership in campo mondiale su molti segmenti come ad esempio l’arte, la moda, il cibo. In questa ottica – commenta Gian Marco Sandri, CEO di Artmediamix – il brand Italia rappresenta una tra le più forti leve emotive e lo Sport, e dunque la boxe, ha la capacità di scatenare uno spirito patriottico molto forte che rende l’Italia un paese unito. Lo sport è un veicolo di emozioni epiche”.

Una serata dunque in cui ci sono tutti i presupposti per un grande show che si avvicina ad un modello internazionale di spettacolarizzazione come gli eventi di Monte Carlo e Las Vegas MGM e in cui lo sport diventa grande generatore di emozioni.

“Ho deciso di indirizzare molte risorse dell’azienda – specifica Gian Marco Sandri – al fine di costruire modelli di produzione di eventi ecosostenibili. Avere il supporto della Federazione Pugilistica Italiana e quello della Buccioni Boxing Team rappresenta l’elemento essenziale per una formula di successo. Il nostro obiettivo è quello di promuovere il pugilato professionistico in Italia attraverso progetti specifici dal forte respiro europeo”.

Nella fight card della manifestazione ci sarà anche la finale del Torneo delle Cinture WBC-FPI categoria Superleggeri tra Luca Papola (6-1-1) ed Ennio Zingaro (7-1-0) e tre match di sottoclou di livello: l’imbattuto campione del Mediterraneo WBC e già campione italiano Mauro Forte (11-0-1) che affronterà Dionise Tiganas (8-6-2), il supermedio Francesco Russo (3-0-0), reduce da tre vittorie prima del limite, che incontrerà l’ucraino Anton Dyachenko (2-2-0) ed infine il romano Pietro Rossetti (2-0-0) contro l’ucraino ventunenne Artem Lim (2-2-0).

Info & tickets su boxofficelazio.it

FPI - Incontro tra le società del CR Toscana e il VicePres FPI D'Ambrosi
De carolis conquista la Cintura Int. WBC Supermedi nella grande serata di Boxe a Cinecittà

Comments are closed.