FPI Trofeo delle Cinture WBC – FPI: Il Punto del VicePresidente APA

“Quando l’intelletto riceve la percezione di un racconto, di un fatto qualunque che ci venga narrato, ecco egli si forma tosto un’idea di luoghi e di persone che mai non vide; modella ed accomoda quelli e queste a norma delle proprie inclinazioni e conformemente alle cose udite, ma l’esperienza mostra quanto di sovente s’inganni”         Poveretto è colui che si erge a giudice senza istruttoria, senza ascoltar le parti, ma unicamente per “sentito dire”.Dopo avere personalmente presentato il progetto all’ultimo corso di aggiornamento nazionale per tecnici sportivi della FPI a S.M. degli Angeli il 1° luglio u.s. corre evidentemente l’obbligo di illustrare la storia ed i protagonisti del “Trofeo delle Cinture”.

L’idea parte da lontano; a fine ottobre 2017 ho partecipato alla Convention WBC insieme al vice Presidente WBC Mauro Betti grazie al quale e con il quale ho avuto in incontro privato con il Presidente del WBC Mauricio Sulaiman.

Durante l’incontro, tra l’altro, abbiamo illustrato una prima idea di Torneo nazionale riservato ai nostri pugili prima serie “under 25”. Rientrato in Italia e confrontatomi con l’ufficio PRO abbiamo riscontrato l’impossibilità di concretizzare tale idea visto l’esiguo numero di pugili italiani con queste caratteristiche. Spinto anche da uno dei componenti del CTP PRO Gianfranco Troina che riteneva essenziale programmare un’attività strutturata in particolar modo per i nostri terza serie, in collaborazione con tutto il Settore PRO, con l’ufficio federale ed utilizzando le impagabili statistiche elaborate da Andrea Locatelli sul movimento pugilistico PRO italiano, dopo innumerevoli aggiustamenti, ho elaborato l’attuale regolamento e struttura del “Trofeo”, unico nel suo genere.

Faccio presente che per poter arrivare all’attuale versione abbiamo dovuto stilare, adoperando gli stessi criteri utilizzati per i prima serie, un ranking per tutti i nostri pugili seconda e terza serie.

Sempre grazie alla mediazione di Mauro Betti, il progetto è stato presentato al Presidente del WBC che lo ha accolto con grande interesse ed entusiasmo tanto da voler abbinare sigla e logo del prestigioso Ente e da coniare le celebri cinture in esclusiva per i vincitori.

In conclusione, il torneo così come tutte le iniziative organizzate dalla FPI sono a favore di tutti gli affiliati e tesserati, senza esclusione alcuna. Il Trofeo delle Cinture, in particolare, si pone come obiettivo da un lato una strutturata attività a favore dei nostri pugili PRO emergenti per facilitarne la crescita esperienziale con l’obiettivo di individuare nuovi eventuali talenti e dall’altro uno stimolo per le nostre ASD a cimentarsi nella non facile attività di organizzatore di eventi a favore dei propri pugili.

A tutela di tutti coloro che hanno collaborato con me al lungo iter di progettazione del menzionato Trofeo, confermo che alcun altro tesserato oltre i citati ha offerto al sottoscritto collaborazione, idee o progettualità in merito.

Presentata a Rivisondoli l'edizione 2018 del Guanto d'Oro Femminile Trofeo Colombi #GuantoF18
Pugilato Europei Assoluti, Severin vince l'Oro

Comments are closed.