Guelfi Firenze: al via la seconda edizione del torneo “Spring Bowl”

L’A.S.D. I Guelfi Firenze – American Football Team annuncia che nella giornata di martedì 25 aprile si terrà, al “Guelfi Sport Center” di Via del Perugino, 45, la seconda edizione del torneo “Spring Bowl Under 16”, che si sta sempre più affermando nel panorama italiano come l’evento di riferimento per il football giovanile in off-season.La novità più importante di questo anno è rappresentata dal numero delle squadre partecipanti, non più quattro ma sei. Touchdown Srl, società organizzatrice dell’evento, ha optato per una formula con due triangolari a cui seguirà la finalissima fra le prime classificate dei due gironi. I Guelfi Firenze sono stati inseriti nel “Pool B” assieme alla Roma Scuola Football ed ai Rhinos Milano; l’altro raggruppamento è invece composto da: Warriors Bologna, Seamen Milano e Duchi Ferrara.

Ricordiamo che il kick-off della partita inaugurale del torneo si terrà alle ore 10, mentre la finale è prevista per le ore 19.

Gli interessati potranno accedere gratuitamente al “Guelfi Sport Center” per tutto il corso dello “Spring Bowl U16”. Nel centro sportivo si svolgerà anche la raccolta fondi, con offerta libera a partire da 3euro, in favore della fondazione ANT Italia Onlus (Assistenza Nazionale Tumori).

Simone Petrucci, Head Coach dei Guelfi Firenze U16, ha così commentato l’avvicinamento a questo evento:

“Siamo molto felici di poter scendere in campo nel giorno della Liberazione. Per le selezioni giovanili è dura restare senza match per quasi otto mesi, ma grazie a questi eventi i miei ragazzi hanno la chance di tornare a confrontarsi con altre squadre in partite che si preannunciano di altissimo livello. Sicuramente, almeno per noi, sarà un’occasione importante per saggiare i progressi fatti durante gli ultimi mesi di allenamento. Questa serie di incontri ci dirà cosa stiamo facendo bene e su quali aspetti dobbiamo migliorare”.

Hogs Reggio Emilia , conosciamo il capitano
Football americano: le Aquile volano sopra le colombe!

Comments are closed.