Riqualificazione anello di Piazza di Siena e degli spazi limitrofi di Villa Borghese

Utilizzati per l’organizzazione del Concorso Ippico Internazionale Ufficiale di fine maggio è stata affidata da Roma Capitale al CONI e alla Federazione Italiana Sport Equestri  e partirà a breve con  le operazioni necessarie per il ripristino del  manto erboso dell’ellisse, straordinario palcoscenico dell’evento dall’inizio degli anni ‘20.

La notizia che saranno CONI e FISE a prendersi cura della manutenzione  dell’area è stata ufficializzata oggi da Daniele Frongia, Assessore allo Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi nel corso del consueto  appuntamento “punto stampa” del lunedì, convocato proprio a Piazza di Siena.

“Insieme al CONI e alla FISE abbiamo deciso di ricoprire di un manto erboso Piazza di Siena per riportarla agli antichi splendori. Pensiamo che questa sia una magnifica iniziativa per dare maggiore valore a Villa Borghese. I cittadini potranno godere della vista di un ovale curato come si merita uno spazio di tale importanza storico-culturale. Il mio ringraziamento va al CONI e alla FISE che sosterranno i costi del progetto e inoltre al vicesindaco Luca Bergamo, all’Assessora alla sostenibilità ambientale Giuseppina Montanari e alla Sovrintendenza capitolina con i quali si è raggiunto questo importante traguardo”, ha dichiarato l’Assessore allo Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi di Roma Capitale Daniele Frongia.

Marco Di Paola, Presidente della FISE, ha evidenziato l’importanza dell’impegno e la soddisfazione di poter contribuire alla riuscita di un progetto di così ampia valenza che segna la storia dell’equitazione italiana. “Piazza di Siena e Villa Borghese per la Federazione Italiana Sport Equestri sono come una seconda casa. E’ per questo che la FISE è ben lieta di prender parte, insieme al CONI e Roma Capitale, al progetto di rilancio e valorizzazione del sito, sede del tradizionale concorso ippico capitolino. Poter contribuire con grande entusiasmo al ritorno del manto erboso nell’ovale romano è per noi un motivo di grande soddisfazione. Questo magico luogo, nel pieno centro di Roma, è stato testimone della storia del nostro splendido sport. Proprio per questo abbiamo, anche noi, il dovere di prendercene cura”. 

Già la scorsa primavera con la conferma della partnership con la FISE per l’organizzazione dell’evento, il CONI aveva  presentato un progetto di lunga durata (otto anni) in cui l’attenzione era concentrata, oltre che sullo sport di vertice e i suoi campioni, sulla riqualificazione del leggendario ovale e di  Villa Borghese. Un programma ad ampio raggio, in grado di raggiungere il cuore pulsante di Roma e del pa­norama internazionale.

Diego Nepi, Direttore Marketing e Sviluppo CONI lo aveva ricordato nella conferenza di chiusura del concorso, anticipando il primo preciso impegno: sostituire in tempi rapidi la sabbia dell’ovale di gara con un prato di erba naturale. Sarà un processo di manutenzione che durerà molti anni e riguarderà non soltanto Piazza di Siena, ma l’intera Villa Borghese.

La prima fase dei lavori riguarderà appunto l’ellisse interna della piazza. Si procederà con la rimozione della sabbia e si affronteranno i lavori per il drenaggio ed il posizionamento dell’indispensabile impianto di irrigazione. Poi si passerà all’inerbimento con l’utilizzo di una speciale semenza di Festuga. Il colpo d’occhio per la prossima edizione del concorso ippico sarà magnifico e Piazza di Siena ancora più unica.

Nella foto da sinistra a destra: Daniele Frongia, Marco di Paola, Diego Nepi

Euro Pesi U15-U17: l’Italia torna a casa con un super bottino di 14 medaglie! Due titoli continentali di Miserendino e Schifano
Porta un Amico pianteremo un albero. Corsa podistica e passeggiata ecologica

Comments are closed.