I piloti paralimpici italiani pronti per la sfida mondiale

Countdown iniziato per il Gran Premio di FRancia della Morogp

Archiviato il Gran Premio di Spagna della MotoGP a Jerez, c’è grande attesa per la prossima tappa. Non solo per la sfida dei nostri portacolori in Moto 2, Moto 3 e MotoGP, ma anche perché questa edizione porterà con sé una grande novità: a Le Mans sarà la prima volta infatti che un Gran Premio ospiterà al suo interno una gara riservata a piloti con disabilità.

International Bridgestone Handy Race è il nome della competizione che il prossimo 19 e 20 maggio vedrà schierati 32 piloti provenienti da Australia, Colombia, Finlandia, Inghilterra, Spagna, Belgio, Francia e ovviamente Italia: ovviamente, perché tutto il movimento del motociclismo paralimpico è partito proprio da qui, nel 2013, su spinta della Onlus Di.Di. Diversamente Disabili.

Ci siamo, oramai manca veramente poco” commenta il Presidente e fondatore della Onlus Di.Di. Emiliano Malagoli “Questo traguardo è un’ulteriore dimostrazione che se crediamo veramente in un progetto e convogliamo tutte le nostre risorse verso quell’obiettivo, prima o poi lo possiamo raggiungere. Sono orgoglioso di questa grande opportunità, e ancor di più poter dimostrare a tutto il pubblico che ci seguirà che nella vita tutto è possibile: tutti noi abbiamo storie diverse, tutti noi abbiamo vissuto fasi della vita molto difficili, ma nonostante tutto non ci siamo arresi e ci siamo voluti riprendere con forza quello che ci era stato tolto. Con una consapevolezza in più: la vita è un fantastico dono e merita di essere vissuta al pieno delle proprie possibilità, che credetemi sono enormi”.

Sono 10 i piloti scelti per rappresentare l’Italia in questa competizione: oltre a Malagoli, si schiereranno in pista Daniele Barbero, Fabio Bitocchi, Omar Bortolacelli, Corrado Cristiano Caruso, Maurizio Castelli, Luca Guerzoni, Alex Innocenti, Enrico Mariani e Giorgio Quintana.

Due le categorie previste, 600cc. e 1000cc. con classifica separata, e una partenza singolare: stile endurance Le Mans, con i piloti schierati di fronte alla tribuna centrale sulle loro moto, per permettere anche a chi non può mettere i piedi a terra di essere sorretto dal proprio staff in sicurezza e partire per il warm up lap.

A lanciare l’evento internazionale, ci penserà la giornalista Fiammetta La Guidara, che oggi, lunedì 15 maggio, presenta nella capitale l’anteprima del suo docu-film “Traguardi. La forza invisibile”, dove i protagonisti sono 3 piloti speciali: Emiliano Malagoli e Alan Kempster – entrambi amputati e impegnati in gara nel weekend della MotoGP a Le Mans il 20 maggio – e Nicola Dutto – paraplegico – in questi giorni in Marocco in preparazione della sua partecipazione alla Dakar 2018. L’anteprima si terrà al “Voice Restaurant” di Roma – Piazza Kennedy 13 alle ore 19.30 – alla presenza degli artisti Jimmy Ghione e Max Giusti, del team manager del mondiale Superbike Genesio Bevilacqua, che ha ingaggiato già dallo scorso anno Malagoli nel suo Althea BMW Racing Team, nonché di Michel Fabrizio, ex pilota e attuale Team Manager del MF84 Pluston Althea. Per seguire l’evento: www.facebook.com/TraguardiLaForzaInvisibile

Questi invece gli orari del weekend di gara:

Venerdì 19 Maggio 2017

– Ore 17.10 – 17.35 Prove Libere

– Ore 17.45 – 18.10 Qualifiche

Sabato 20 Maggio 2017

– Ore 17.30 Gara

Sarà possibile seguire i momenti salienti di questo

 

foto : I D.D.  ai test a  Le Mans

Grave incidente a Nicki Hayden
Motogp: Gp Jerez, vittoria di Pedrosa, Marquez secondo. Disastro Rossi

Leave a Reply

Be the First to Comment!

Notify of
avatar
wpDiscuz